La gestione partecipata del welfare locale: co-programmazione e co-progettazione | LUMSA Master School

La gestione partecipata del welfare locale: co-programmazione e co-progettazione

Sede: 
on-line
Durata: 
5 mesi
Inizio: 
05/12/2022
Costo: 
€ 966,00
Lingua: 
ITA
Contatti: 
  

Titolo corso
La gestione partecipata del welfare locale: co-programmazione e co-progettazione
The co-management of local welfare: participatory planning and programming

A.A. 2022-203

Presentazione del corso e obiettivi
Le trasformazioni in corso nel welfare territoriale richiedono lo sviluppo di competenze avanzate e non tradizionali. Il corso – caratterizzato da una struttura agile e orientata all’operatività – si sofferma in modo particolare:

  • sull’analisi dei bisogni sociali e sull’attivazione delle risorse del territorio;
  • sulla capacità di promuovere network progettuali efficaci, duraturi e sostenibili;
  • sul nuovo contesto normativo e sugli aspettiprocedurali della co-progettazione e co-programmazione.

Requisiti di ammissione
Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, Laurea triennale, Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all'estero riconosciuto idoneo.

Profilo professionale
Il corso forma un professionista con specifiche competenze teoriche e tecnico-operative nella progettazione, implementazione e rendicontazione di interventi sociali complessi e partecipati. In special modo, il corsista sarà in grado di:

  • svolgere analisi ambientali mirate e utilizzabili operativamente;
  • individuare e attrarre risorse e economiche e di servizio;
  • promuovere modalità progettuali e valutative partecipate;
  • avviare e gestire procedure di progettazione partecipata coerenti con il recente quadro normativo.

Destinatari
Il Corso è destinato a dirigenti e funzionari della Pubblica Amministrazione, ad assistenti sociali e referenti dei Piani di zona, a dirigenti, quadri e operatori delle organizzazioni del Terzo settore.

Titolo rilasciato
Attestato di partecipazione al Corso di aggiornamento La gestione partecipata del welfare locale: co-programmazione e co-progettazione. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all'80% delle lezioni e al superamento della prova finale. Il Corso attribuisce 12 CFU.

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Politico-Sociale e Comunicazione > Politico-Sociale

Direttori
Prof. Folco Cimagalli
Dott. Marco Livia
Prof. Antonio Panico

Comitato scientifico
On. Luigi Bobba
Prof. Antonio Fici
Prof. Folco Cimagalli
Prof.ssa Stefania Cosci
Dott. Marco Livia
Prof. Giuseppe Mannino
Dott. Nicolò Melli
Prof. Antonio Panico
Prof. Mario Renna
Avv. Gabriele Sepio

Struttura:
Numero minimo di partecipanti: 25
Numero massimo di partecipanti: 40
Ore complessive di formazione così ripartite:
Lezioni frontali: 100 ore
Laboratorio: 12 ore
Studio individuale: 188 ore
Prova finale
Totale 300 ore
Modalità di erogazione della didattica: on-line
Lingua di erogazione della didattica: italiano

Modulo 1 – Mutamenti sociali e fenomeni complessi, 24 ore
SPS/07 – Società e welfare contemporaneo, 8 ore, 1 CFU
SPS/07 – Lettura dei bisogni del territorio, 8 ore, 1 CFU
IUS/10 – Programmazione pubblica e norme sulla trasparenza amministrativa. Il RUNTS e gli ETS, 8 ore, 1 CFU

Modulo 2 – Programmazione e progettazione partecipata, 40 ore
SPS/07 – Networking e progettazione comunitaria, 12 ore, 1 CFU
SPS/07 – Tecniche di valutazione partecipata, 12 ore, 1 CFU
M-PSI/05 – Community building e gestione dei conflitti, 8 ore, 1 CFU
SECS-P/01 – Tecniche di fund raising e di project financing, 8 ore, 1 CFU

Modulo 3 – Il contesto normativo, 36 ore
IUS/01 – La nuova legge di Riforma del Terzo settore, 10 ore, 1 CFU
IUS/10 – Norme e procedure per la co-progettazione e co-programmazione, 16 ore, 2 CFU
IUS/12 – Trasparenza: gestione economica e fiscale e rendicontazione di fondi pubblici, 10 ore, 1 CFU

Laboratorio
SPS/07 – Laboratorio pratico di co-progettazione (suddiviso in due sessioni, in presenza a Taranto e Palermo, oppure online), 6+6 ore, 1 CFU

Prova finale, colloquio

Sede
On-line

Durata
5 mesi

Periodo
Dicembre 2022 – maggio 2023

Orario
Venerdì dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Sabato dalle ore 9.00 alle ore 17.00

Le lezioni si svolgeranno attraverso la piattaforma Google Meet in modalità sincrona.

Non previsto.

Costo: € 966,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 350,00 entro 1 mese dall’attivazione del Corso

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

La prima rata da versare all’atto dell’iscrizione dovrà essere pagata tramite bonifico bancario a favore di:
LUMSA - Intesa Sanpaolo
Codice IBAN IT 43 S 03069 05238 100000001983

(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso).

Le rate successive alla prima rata potranno essere pagate con carta di credito o tramite MAV scaricabile dall’area personale dello studente, a cui si accede attraverso il portale Mi@Lumsa (https://servizi.lumsa.it). Le copie delle ricevute dei pagamenti effettuati devono essere inviate a: iscrizionimaster@lumsa.it

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

Agevolazioni
1) In virtù dell'accordo attuativo tra LUMSA e il Dipartimento della Funzione Pubblica, tutti i dipendenti pubblici usufruiranno dello sconto pari al 50% della quota di iscrizione. Costo: € 491,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita), da versarsi all’atto dell’iscrizione sul c/c della LUMSA. In caso di rinuncia la quota d’iscrizione non sarà restituita. 

2) Si applica uno sconto di € 100,00 sull’ultima rata della quota d’iscrizione di € 966,00 per i soci del partner Terzjus.

Borse di studio: non previste.

Le agevolazioni e le borse di studio previste non sono tra loro cumulabili.

Data scadenza: 20 novembre 2022

La direzione si riserva la possibilità di prorogare il termine delle iscrizioni e di posticipare l'inizio del corso rispettando il termine di conclusione dello stesso. Solo la mancata attivazione del corso dà diritto al rimborso della quota versata.

Registrazione anagrafica
Per accedere ai servizi che la LUMSA mette a disposizione dei suoi studenti è obbligatoria la registrazione dei propri dati anagrafici: Mi@Lumsa (https://servizi.lumsa.it) → Registrazione. Al termine della procedura vengono rilasciate login e password per accedere al profilo personale. Senza tale registrazione non sarà possibile formalizzare l'iscrizione.

Modalità di presentazione della domanda
La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: iscrizionimaster@lumsa.it

Documenti da allegare alla domanda:

  • domanda di iscrizione debitamente compilata e firmata di proprio pugno
  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.
  • Per cittadini di paesi dell’Unione Europea: copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  • Per cittadini extraeuropei copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.
  • Autocertificazione del Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale
  • Per gli studenti stranieri: titolo di scuola superiore conseguito con almeno 12 anni di scolarità, cui vanno aggiunte: a) Attestazione di comparabilità CIMEA oppure Dichiarazione di valore rilasciata dalla ambasciata italiana del paese degli studi. b) Attestazione di verifica CIMEA oppure la Apostille rilasciata dalla ambasciata italiana del paese degli studi. c) La traduzione giurata/legalizzata in lingua italiana (solo per documenti redatti in lingue diverse da inglese, francese, spagnolo, tedesco).
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC (per informazioni visitare il sito CIMEA). Per i titoli di studio europei allegare il solo Diploma supplement. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede: gli studenti in possesso di questi titoli dovranno allegare una copia degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche (per informazioni visitare il sito C.E.C. - Congregazione per l’Educazione Cattolica). I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione.
  • Fruitori di tariffa agevolata: autocertificazione relativa all’appartenenza alle categorie indicate nel box costi e borse di studio.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al corso) da versare mediante bonifico bancario a favore di:
    LUMSA - Intesa Sanpaolo
    Codice IBAN IT 4 3S 03069 05238 100000001983 (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Corso). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • La propria foto in formato JPEG che abbia le seguenti caratteristiche: recente, con una larghezza di 35-40 mm, con un inquadramento in primo piano di viso e spalle, a fuoco e nitida; di alta qualità, su sfondo chiaro e a tinta unita, max 5 MB.

LUMSA potrà in ogni caso richiedere documentazione aggiuntiva.

Informazioni
Prof. Folco Cimagalli, cimagalli@lumsa.it
Dott. Marco Livia, livia@terzjus.it
Prof. Antonio Panico, a.panico@lumsa.it

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Obiettivi e requisiti di ammissione: 

Titolo corso
La gestione partecipata del welfare locale: co-programmazione e co-progettazione
The co-management of local welfare: participatory planning and programming

A.A. 2022-203

Presentazione del corso e obiettivi
Le trasformazioni in corso nel welfare territoriale richiedono lo sviluppo di competenze avanzate e non tradizionali. Il corso – caratterizzato da una struttura agile e orientata all’operatività – si sofferma in modo particolare:

  • sull’analisi dei bisogni sociali e sull’attivazione delle risorse del territorio;
  • sulla capacità di promuovere network progettuali efficaci, duraturi e sostenibili;
  • sul nuovo contesto normativo e sugli aspettiprocedurali della co-progettazione e co-programmazione.

Requisiti di ammissione
Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale, Laurea triennale, Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all'estero riconosciuto idoneo.

Profilo professionale
Il corso forma un professionista con specifiche competenze teoriche e tecnico-operative nella progettazione, implementazione e rendicontazione di interventi sociali complessi e partecipati. In special modo, il corsista sarà in grado di:

  • svolgere analisi ambientali mirate e utilizzabili operativamente;
  • individuare e attrarre risorse e economiche e di servizio;
  • promuovere modalità progettuali e valutative partecipate;
  • avviare e gestire procedure di progettazione partecipata coerenti con il recente quadro normativo.

Destinatari
Il Corso è destinato a dirigenti e funzionari della Pubblica Amministrazione, ad assistenti sociali e referenti dei Piani di zona, a dirigenti, quadri e operatori delle organizzazioni del Terzo settore.

Titolo rilasciato
Attestato di partecipazione al Corso di aggiornamento La gestione partecipata del welfare locale: co-programmazione e co-progettazione. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all'80% delle lezioni e al superamento della prova finale. Il Corso attribuisce 12 CFU.

Contenuti e struttura: 

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Politico-Sociale e Comunicazione > Politico-Sociale

Direttori
Prof. Folco Cimagalli
Dott. Marco Livia
Prof. Antonio Panico

Comitato scientifico
On. Luigi Bobba
Prof. Antonio Fici
Prof. Folco Cimagalli
Prof.ssa Stefania Cosci
Dott. Marco Livia
Prof. Giuseppe Mannino
Dott. Nicolò Melli
Prof. Antonio Panico
Prof. Mario Renna
Avv. Gabriele Sepio

Struttura:
Numero minimo di partecipanti: 25
Numero massimo di partecipanti: 40
Ore complessive di formazione così ripartite:
Lezioni frontali: 100 ore
Laboratorio: 12 ore
Studio individuale: 188 ore
Prova finale
Totale 300 ore
Modalità di erogazione della didattica: on-line
Lingua di erogazione della didattica: italiano

Stage e Project Work: 

Non previsto.

Costi e borse di studio: 

Costo: € 966,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 350,00 entro 1 mese dall’attivazione del Corso

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

La prima rata da versare all’atto dell’iscrizione dovrà essere pagata tramite bonifico bancario a favore di:
LUMSA - Intesa Sanpaolo
Codice IBAN IT 43 S 03069 05238 100000001983

(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso).

Le rate successive alla prima rata potranno essere pagate con carta di credito o tramite MAV scaricabile dall’area personale dello studente, a cui si accede attraverso il portale Mi@Lumsa (https://servizi.lumsa.it). Le copie delle ricevute dei pagamenti effettuati devono essere inviate a: iscrizionimaster@lumsa.it

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

Agevolazioni
1) In virtù dell'accordo attuativo tra LUMSA e il Dipartimento della Funzione Pubblica, tutti i dipendenti pubblici usufruiranno dello sconto pari al 50% della quota di iscrizione. Costo: € 491,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Corso. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita), da versarsi all’atto dell’iscrizione sul c/c della LUMSA. In caso di rinuncia la quota d’iscrizione non sarà restituita. 

2) Si applica uno sconto di € 100,00 sull’ultima rata della quota d’iscrizione di € 966,00 per i soci del partner Terzjus.

Borse di studio: non previste.

Le agevolazioni e le borse di studio previste non sono tra loro cumulabili.

Durata: 
5 mesi
Costo: 
€ 966,00
Lingua: 
ITA
Inizio: 
05/12/2022
Immagine: 
Ufficio destinatario: 
cimagalli@lumsa.it
Ufficio destinatario 2 (facoltativo): 
a.panico@lumsa.it
Ufficio destinatario 3 (facoltativo): 
livia@terzjus.it
Programma: 

Modulo 1 – Mutamenti sociali e fenomeni complessi, 24 ore
SPS/07 – Società e welfare contemporaneo, 8 ore, 1 CFU
SPS/07 – Lettura dei bisogni del territorio, 8 ore, 1 CFU
IUS/10 – Programmazione pubblica e norme sulla trasparenza amministrativa. Il RUNTS e gli ETS, 8 ore, 1 CFU

Modulo 2 – Programmazione e progettazione partecipata, 40 ore
SPS/07 – Networking e progettazione comunitaria, 12 ore, 1 CFU
SPS/07 – Tecniche di valutazione partecipata, 12 ore, 1 CFU
M-PSI/05 – Community building e gestione dei conflitti, 8 ore, 1 CFU
SECS-P/01 – Tecniche di fund raising e di project financing, 8 ore, 1 CFU

Modulo 3 – Il contesto normativo, 36 ore
IUS/01 – La nuova legge di Riforma del Terzo settore, 10 ore, 1 CFU
IUS/10 – Norme e procedure per la co-progettazione e co-programmazione, 16 ore, 2 CFU
IUS/12 – Trasparenza: gestione economica e fiscale e rendicontazione di fondi pubblici, 10 ore, 1 CFU

Laboratorio
SPS/07 – Laboratorio pratico di co-progettazione (suddiviso in due sessioni, in presenza a Taranto e Palermo, oppure online), 6+6 ore, 1 CFU

Prova finale, colloquio

Sede e orari: 

Sede
On-line

Durata
5 mesi

Periodo
Dicembre 2022 – maggio 2023

Orario
Venerdì dalle ore 15.00 alle ore 19.00
Sabato dalle ore 9.00 alle ore 17.00

Le lezioni si svolgeranno attraverso la piattaforma Google Meet in modalità sincrona.

Come iscriversi: 

Data scadenza: 20 novembre 2022

La direzione si riserva la possibilità di prorogare il termine delle iscrizioni e di posticipare l'inizio del corso rispettando il termine di conclusione dello stesso. Solo la mancata attivazione del corso dà diritto al rimborso della quota versata.

Registrazione anagrafica
Per accedere ai servizi che la LUMSA mette a disposizione dei suoi studenti è obbligatoria la registrazione dei propri dati anagrafici: Mi@Lumsa (https://servizi.lumsa.it) → Registrazione. Al termine della procedura vengono rilasciate login e password per accedere al profilo personale. Senza tale registrazione non sarà possibile formalizzare l'iscrizione.

Modalità di presentazione della domanda
La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: iscrizionimaster@lumsa.it

Documenti da allegare alla domanda:

  • domanda di iscrizione debitamente compilata e firmata di proprio pugno
  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.
  • Per cittadini di paesi dell’Unione Europea: copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  • Per cittadini extraeuropei copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.
  • Autocertificazione del Diploma di scuola secondaria di secondo grado di durata quinquennale
  • Per gli studenti stranieri: titolo di scuola superiore conseguito con almeno 12 anni di scolarità, cui vanno aggiunte: a) Attestazione di comparabilità CIMEA oppure Dichiarazione di valore rilasciata dalla ambasciata italiana del paese degli studi. b) Attestazione di verifica CIMEA oppure la Apostille rilasciata dalla ambasciata italiana del paese degli studi. c) La traduzione giurata/legalizzata in lingua italiana (solo per documenti redatti in lingue diverse da inglese, francese, spagnolo, tedesco).
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC (per informazioni visitare il sito CIMEA). Per i titoli di studio europei allegare il solo Diploma supplement. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede: gli studenti in possesso di questi titoli dovranno allegare una copia degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche (per informazioni visitare il sito C.E.C. - Congregazione per l’Educazione Cattolica). I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione.
  • Fruitori di tariffa agevolata: autocertificazione relativa all’appartenenza alle categorie indicate nel box costi e borse di studio.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al corso) da versare mediante bonifico bancario a favore di:
    LUMSA - Intesa Sanpaolo
    Codice IBAN IT 4 3S 03069 05238 100000001983 (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Corso). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • La propria foto in formato JPEG che abbia le seguenti caratteristiche: recente, con una larghezza di 35-40 mm, con un inquadramento in primo piano di viso e spalle, a fuoco e nitida; di alta qualità, su sfondo chiaro e a tinta unita, max 5 MB.

LUMSA potrà in ogni caso richiedere documentazione aggiuntiva.

Informazioni
Prof. Folco Cimagalli, cimagalli@lumsa.it
Dott. Marco Livia, livia@terzjus.it
Prof. Antonio Panico, a.panico@lumsa.it

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Sede: 
on-line
Obiettivo del master titolo accordion: 
Presentazione del corso e requisiti di ammissione
Prezzo: 
966
Udm durata: 
mesi
Qta durata: 
5
Anno corso: 
2022
Sede corso: