Master in Compliance e Prevenzione della Corruzione nei Settori Pubblico e Privato

Titolo
Compliance e Prevenzione della Corruzione nei Settori Pubblico e Privato
Master in Compliance and Corruption Prevention in Public and Private Areas

A.A. 2018-2019

Obiettivo del corso
Il master risponde alla richiesta crescente nel mercato del lavoro di figure professionali altamente qualificate, in grado di supportare e fornire consulenza a imprese e amministrazioni pubbliche nell’elaborazione di strategie preventive e di sistemi di compliance e gestione del rischio-corruzione. L’obiettivo del Master è di formare lo studente e fornirgli gli strumenti teorici e pratici per affrontare la professione.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento). Laureati in Giurisprudenza.

Profilo professionale
Il Master mira a perfezionare la formazione dei legali d’azienda e delle RPCT e Internal Audit o professionisti specializzati in Compliance aziendale.

Destinatari
Dottori in possesso di laurea magistrale in giurisprudenza (o titoli equivalenti) e laureandi in giurisprudenza che conseguiranno il titolo entro 2018/2019;
Manager e imprenditori privati, operatori del mondo bancario e finanziario, amministratori di aziende, avvocati, commercialisti e in generale professionisti interessati ad acquisire competenze altamente specialistiche nel settore della compliance aziendale anticorruzione e del risk management;
Dirigenti, funzionari e dipendenti delle amministrazioni pubbliche, interessati a specializzarsi in materia di prevenzione e gestione del rischio-corruzione e di trasparenza, anche alla luce degli sviluppi normativi degli ultimi anni.

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Compliance e prevenzione della corruzione nei settori pubblico e privato. (Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale). Il Master attribuisce 60 Crediti Formativi Universitari.

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Diritto

Direttori
Prof. Roberto Zannotti
Avv. Giorgio Martellino

Comitato scientifico
Dott. Stefano Toschei (Presidente)
Prof.ssa Paola Balducci
Avv. Angelita Caruocciolo
Avv. Gianluca De Cristofaro
Prof.ssa Barbara Neri
Dott.ssa Cinthia Pinotti
Avv. Massimo Proietti
Avv. Maurizio Rubini
Prof. Roberto Zannotti
Dott. Riccardo Guarino
Avv. Giorgio Martellino

Contenuti del corso
Il master presenta un programma completo sulla compliance e sulla prevenzione della corruzione sia nel settore pubblico che in quello privato. Il master mira, anche grazie ad un comitato scientifico di alto profilo curato dall’Associazione Italiana Trasparenza e Anticorruzione, a fornire tutti gli strumenti per potere affrontare le situazioni lavorative che potranno capitare al futuro operatore.
Il master si compone di moduli più generali e di inquadramento e di altri più specifici, cercando di dare allo studente una visione a 360 gradi del fenomeno corruttivo. Troviamo infatti focus su specifiche leggi come la 190/2012, sulla nuova disciplina del settore degli appalti, sui profili penalistici del fenomeno corruttivo sino a tematiche attuali come la compliance e la privacy alla luce della nuova normativa europea. Il master contiene moduli che trattano il fenomeno corruttivo nel settore pubblico ed in quello privato, moduli più teorici e non mancheranno anche vere e proprie esercitazioni per mettere alla prova le conoscenze apprese dallo studente durante le lezioni teoriche.

Struttura

  • Numero massimo di partecipanti: 30
  • Numero minimo di partecipanti: 8
  • Ore complessive di formazione 1500 così ripartite:
    lezioni frontali: 6 mesi, 300 ore
    periodo di stage o project work: 480 ore
    studio individuale: 720 ore
  • Totale 1500 ore
  • Verifiche scritte: 3 verifiche intermedie
  • Prova finale: prova scritta più valutazione dello stage
  • Modalità di erogazione della didattica: convenzionale
  • Lingua di erogazione della didattica: italiano

IUS/04 Convegno di presentazione, 4 ore, 2 CFU
IUS/12 Corruzione e trasparenza: introduzione della normativa, 12 ore, 1 CFU
IUS/12 Il costo economico e sociale della corruzione in Italia, 18 ore, 2 CFU
IUS/12 Profili penali del fenomeno corruttivo: la disciplina nazionale e internazionale, 28 ore, 3 CFU
IUS/12 La disciplina della corruzione nella legge n. 190/2012: la prevenzione della corruzione, 34 ore, 5 CFU
IUS/12 La disciplina degli appalti pubblici alla luce del nuovo codice degli appalti: criticità e prospettive, 50 ore, 7 CFU
IUS/12 Trasparenza e anticorruzione: i soggetti interessati e i loro rapporti, 7 ore, 1 CFU
IUS/12 Internal audit e predisposizione delle procedure di prevenzione del fenomeno corruttivo nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni, 14 ore, 2 CFU
IUS/12 Il ruolo dell’ANAC, 21 ore, 2 CFU
IUS/12 Analisi della casistica e valutazione delle criticità delle imprese e nelle pubbliche amministrazioni, 20 ore, 3 CFU
IUS/12 La trasparenza amministrativa, 27 ore, 4 CFU
IUS/12 Compliance e privacy: rapporti alla luce della nuova normativa europea, 31 ore, 3 CFU
IUS/12 Disegno e gestione dei Modelli Anticorruzione nel settore privato, 12 ore, 2 CFU
Esercitazioni pratiche, 22 ore, 3 CFU
Prova finale, 2 CFU
Stage mancano, 480 ore, 18 CFU
Convegno finale 4 ore, 1 CFU

Avv. Maurizio Rubini (LOTTOMATICA S.p.A.);
Avv. Giorgio Martellino (Avio S.p.A. e Presidente Associzione Italiana Trasparenza e anticorruzione);
Prof.ssa Paola Balducci (membro laico del Consiglio superiore della Magistratura);
Cons. Stefano Toschei (Consiglio di Stato);
Avv. Francesco Sciaudone (Grimaldi studio legale);
Avv. Alessandro De Nicola (Orrick Studio Legale;
Avv. Alessandro Musella (Bonelli Erede);
Avv. Massimo Proietti (Istituto poligrafico e zecca dello stato);
Dott.ssa Livia Panozzo (Consip S.p.A.);
Avv. Pierpaolo Maio (Studio legale Lexxat);
Avv. Gianluca De Cristofaro (LCA studio legale);
Avv. Gennaro Micillo (Studio Legale Micillo);
Avv.Tiziana Boneschi (LCA studio legale);
Avv. Maria Chiara Cieri (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Cristiano Chiofalo (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Maria Francesca Mattei (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Daniela Fioretti (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Flavio Iacovone (Grimaldi Studio Legale);
Dott.ssa Tiziana Tullio (Atac);
Prof. Roberto Zannotti (LUMSA);
Avv. Cinthia Pinotti (Corte dei Conti);
Prof.ssa Barbara Neri (LUMSA);
Avv. Angelita Caruocciolo (Studio Legale Caruocciolo);
Avv. Marco Martinelli (Gianni-Origoni Grippo-Cappelli & Partners);
Avv. Marco Befera (CONI);
Dott. Enrico Quaranta (Tribunale delle Imprese di Napoli);
Dott.ssa Maria Tuccillo (Tribunale delle imprese di Napoli);
Avv. Davide Caiazzo (My Governance);
Dott.ssa Letizia Macrì (Avio S.p.A.).

Sede e orari
Sede LUMSA, Via Pompeo Magno, 22, Roma

Durata 12 mesi

Periodo
Novembre 2018- novembre 2019

Orario
Venerdì (tutta la giornata) e sabato mattina

 

Sarà garantito a tutti gli iscritti la possibilità di effettuare uno stage curriculare di 3 mesi presso prestigiosi studi legali e realtà aziendali italiane. Tra di essi:
Avio
Atac
Bonelli Erede
Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners
Grimaldi Studio Legale
Studio Orrick
Studio legale Tonucci & Partners
Studio Legale Lexxat
Studio Legale Caruocciolo
Studio Legale Micillo

Quota di iscrizione e modalità di pagamento

Costo complessivo del Master € 5.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di €16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

Prima rata a favore della LUMSA* € 616,00 (comprensiva dell’imposta di bollo di €16) contestuale all’iscrizione da versare sul c/c della LUMSA e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

Seconda a favore di Ius In Itinere 1.500,00 contestuale all’iscrizione da versare sul c/c di Ius In Itinere di seguito indicato e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

Terza rata a favore di Ius In Itinere € 1.450,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master versare sul c/c di Ius In Itinere di seguito indicato.

Quarta rata a favore di Ius In Itinere € 1.450,00 entro 4 mesi dall’attivazione del Master
versare sul c/c di Ius In Itinere di seguito indicato
La rateizzazione dell’importo totale d’iscrizione è solo una agevolazione concessa allo studente. Ottenuta l’iscrizione al Master, in caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Il pagamento della prima rata a favore della LUMSA va effettuato tramite bonifico bancario su:
c/c intestato a LUMSA presso UBI – BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

Causale versamento: Cognome e Nome allievo, Master universitario di secondo livello in Compliance e prevenzione della corruzione nei settori pubblico e privato, A.A. 2018-19 – Rata n. __- Sede__

Il pagamento delle altre rate va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su:
c/c IT35 P032 6503 4010 0000 0001 928 intestato a Ius In Itinere
Causale versamento: Cognome e Nome allievo, Master universitario di secondo livello in Compliance e prevenzione della corruzione nei settori pubblico e privato, A.A. 2018-19 – Rata n. __
Le copie delle ricevute dei bonifici effettuati relativi alla seconda, terza e quarta rata devono essere  inviate a: servizi.aitra@gmail.com

Associazione Italiana Trasparenza e Anticorruzione
Ius In Itinere

Data scadenza: 30 ottobre 2018

Modalità di presentazione della domanda
La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere consegnata a mano oppure inviata con A/R a Studio De Stefano/ Ius in itinere Srls , Via Toledo 265, 80135, Napoli. Si prega di avvisare della trasmissione della documentazione scrivendo alle mail servizi.aitra@gmail.com, info@iusinitinere.it.

Documenti da allegare alla domanda:

  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede: gli studenti in possesso di questi titoli dovranno allegare una copia degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche e debitamente legalizzata dalla Prefettura di Roma (Ufficio Bollo). I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al master) da versare mediante bonifico bancario a favore di:
    LUMSA - UBI Banca S.p.A.
    Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620
    (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Master). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • Stampa della ricevuta della Registrazione anagrafica e (non occorre per i laureati LUMSA).
  • Una fototessera
  • Per cittadini di paesi dell’Unione Europea: copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  • Per cittadini extraeuropei copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

In caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Informazioni
Coordinatore: dott. Riccardo Guarino: 347.9961443

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Obiettivi e requisiti di ammissione: 

Titolo
Compliance e Prevenzione della Corruzione nei Settori Pubblico e Privato
Master in Compliance and Corruption Prevention in Public and Private Areas

A.A. 2018-2019

Obiettivo del corso
Il master risponde alla richiesta crescente nel mercato del lavoro di figure professionali altamente qualificate, in grado di supportare e fornire consulenza a imprese e amministrazioni pubbliche nell’elaborazione di strategie preventive e di sistemi di compliance e gestione del rischio-corruzione. L’obiettivo del Master è di formare lo studente e fornirgli gli strumenti teorici e pratici per affrontare la professione.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento). Laureati in Giurisprudenza.

Profilo professionale
Il Master mira a perfezionare la formazione dei legali d’azienda e delle RPCT e Internal Audit o professionisti specializzati in Compliance aziendale.

Destinatari
Dottori in possesso di laurea magistrale in giurisprudenza (o titoli equivalenti) e laureandi in giurisprudenza che conseguiranno il titolo entro 2018/2019;
Manager e imprenditori privati, operatori del mondo bancario e finanziario, amministratori di aziende, avvocati, commercialisti e in generale professionisti interessati ad acquisire competenze altamente specialistiche nel settore della compliance aziendale anticorruzione e del risk management;
Dirigenti, funzionari e dipendenti delle amministrazioni pubbliche, interessati a specializzarsi in materia di prevenzione e gestione del rischio-corruzione e di trasparenza, anche alla luce degli sviluppi normativi degli ultimi anni.

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Compliance e prevenzione della corruzione nei settori pubblico e privato. (Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale). Il Master attribuisce 60 Crediti Formativi Universitari.

Contenuti e struttura: 

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Diritto

Direttori
Prof. Roberto Zannotti
Avv. Giorgio Martellino

Comitato scientifico
Dott. Stefano Toschei (Presidente)
Prof.ssa Paola Balducci
Avv. Angelita Caruocciolo
Avv. Gianluca De Cristofaro
Prof.ssa Barbara Neri
Dott.ssa Cinthia Pinotti
Avv. Massimo Proietti
Avv. Maurizio Rubini
Prof. Roberto Zannotti
Dott. Riccardo Guarino
Avv. Giorgio Martellino

Contenuti del corso
Il master presenta un programma completo sulla compliance e sulla prevenzione della corruzione sia nel settore pubblico che in quello privato. Il master mira, anche grazie ad un comitato scientifico di alto profilo curato dall’Associazione Italiana Trasparenza e Anticorruzione, a fornire tutti gli strumenti per potere affrontare le situazioni lavorative che potranno capitare al futuro operatore.
Il master si compone di moduli più generali e di inquadramento e di altri più specifici, cercando di dare allo studente una visione a 360 gradi del fenomeno corruttivo. Troviamo infatti focus su specifiche leggi come la 190/2012, sulla nuova disciplina del settore degli appalti, sui profili penalistici del fenomeno corruttivo sino a tematiche attuali come la compliance e la privacy alla luce della nuova normativa europea. Il master contiene moduli che trattano il fenomeno corruttivo nel settore pubblico ed in quello privato, moduli più teorici e non mancheranno anche vere e proprie esercitazioni per mettere alla prova le conoscenze apprese dallo studente durante le lezioni teoriche.

Struttura

  • Numero massimo di partecipanti: 30
  • Numero minimo di partecipanti: 8
  • Ore complessive di formazione 1500 così ripartite:
    lezioni frontali: 6 mesi, 300 ore
    periodo di stage o project work: 480 ore
    studio individuale: 720 ore
  • Totale 1500 ore
  • Verifiche scritte: 3 verifiche intermedie
  • Prova finale: prova scritta più valutazione dello stage
  • Modalità di erogazione della didattica: convenzionale
  • Lingua di erogazione della didattica: italiano
Docenti: 

Avv. Maurizio Rubini (LOTTOMATICA S.p.A.);
Avv. Giorgio Martellino (Avio S.p.A. e Presidente Associzione Italiana Trasparenza e anticorruzione);
Prof.ssa Paola Balducci (membro laico del Consiglio superiore della Magistratura);
Cons. Stefano Toschei (Consiglio di Stato);
Avv. Francesco Sciaudone (Grimaldi studio legale);
Avv. Alessandro De Nicola (Orrick Studio Legale;
Avv. Alessandro Musella (Bonelli Erede);
Avv. Massimo Proietti (Istituto poligrafico e zecca dello stato);
Dott.ssa Livia Panozzo (Consip S.p.A.);
Avv. Pierpaolo Maio (Studio legale Lexxat);
Avv. Gianluca De Cristofaro (LCA studio legale);
Avv. Gennaro Micillo (Studio Legale Micillo);
Avv.Tiziana Boneschi (LCA studio legale);
Avv. Maria Chiara Cieri (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Cristiano Chiofalo (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Maria Francesca Mattei (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Daniela Fioretti (Grimaldi Studio Legale);
Avv. Flavio Iacovone (Grimaldi Studio Legale);
Dott.ssa Tiziana Tullio (Atac);
Prof. Roberto Zannotti (LUMSA);
Avv. Cinthia Pinotti (Corte dei Conti);
Prof.ssa Barbara Neri (LUMSA);
Avv. Angelita Caruocciolo (Studio Legale Caruocciolo);
Avv. Marco Martinelli (Gianni-Origoni Grippo-Cappelli & Partners);
Avv. Marco Befera (CONI);
Dott. Enrico Quaranta (Tribunale delle Imprese di Napoli);
Dott.ssa Maria Tuccillo (Tribunale delle imprese di Napoli);
Avv. Davide Caiazzo (My Governance);
Dott.ssa Letizia Macrì (Avio S.p.A.).

Stage e Project Work: 

Sarà garantito a tutti gli iscritti la possibilità di effettuare uno stage curriculare di 3 mesi presso prestigiosi studi legali e realtà aziendali italiane. Tra di essi:
Avio
Atac
Bonelli Erede
Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners
Grimaldi Studio Legale
Studio Orrick
Studio legale Tonucci & Partners
Studio Legale Lexxat
Studio Legale Caruocciolo
Studio Legale Micillo

Costi e borse di studio: 

Quota di iscrizione e modalità di pagamento

Costo complessivo del Master € 5.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di €16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

Prima rata a favore della LUMSA* € 616,00 (comprensiva dell’imposta di bollo di €16) contestuale all’iscrizione da versare sul c/c della LUMSA e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

Seconda a favore di Ius In Itinere 1.500,00 contestuale all’iscrizione da versare sul c/c di Ius In Itinere di seguito indicato e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

Terza rata a favore di Ius In Itinere € 1.450,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master versare sul c/c di Ius In Itinere di seguito indicato.

Quarta rata a favore di Ius In Itinere € 1.450,00 entro 4 mesi dall’attivazione del Master
versare sul c/c di Ius In Itinere di seguito indicato
La rateizzazione dell’importo totale d’iscrizione è solo una agevolazione concessa allo studente. Ottenuta l’iscrizione al Master, in caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Il pagamento della prima rata a favore della LUMSA va effettuato tramite bonifico bancario su:
c/c intestato a LUMSA presso UBI – BANCA POPOLARE DI BERGAMO
Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620

Causale versamento: Cognome e Nome allievo, Master universitario di secondo livello in Compliance e prevenzione della corruzione nei settori pubblico e privato, A.A. 2018-19 – Rata n. __- Sede__

Il pagamento delle altre rate va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su:
c/c IT35 P032 6503 4010 0000 0001 928 intestato a Ius In Itinere
Causale versamento: Cognome e Nome allievo, Master universitario di secondo livello in Compliance e prevenzione della corruzione nei settori pubblico e privato, A.A. 2018-19 – Rata n. __
Le copie delle ricevute dei bonifici effettuati relativi alla seconda, terza e quarta rata devono essere  inviate a: servizi.aitra@gmail.com

Partners: 

Associazione Italiana Trasparenza e Anticorruzione
Ius In Itinere

Durata: 
12 mesi
Costo: 
€ 5.016,00
Lingua: 
ITA
Inizio: 
Novembre 2018
Immagine: 
Ufficio destinatario: 
servizi.aitra@gmail.com
Ufficio destinatario 2 (facoltativo): 
perfezionamento@lumsa.it
Programma: 

IUS/04 Convegno di presentazione, 4 ore, 2 CFU
IUS/12 Corruzione e trasparenza: introduzione della normativa, 12 ore, 1 CFU
IUS/12 Il costo economico e sociale della corruzione in Italia, 18 ore, 2 CFU
IUS/12 Profili penali del fenomeno corruttivo: la disciplina nazionale e internazionale, 28 ore, 3 CFU
IUS/12 La disciplina della corruzione nella legge n. 190/2012: la prevenzione della corruzione, 34 ore, 5 CFU
IUS/12 La disciplina degli appalti pubblici alla luce del nuovo codice degli appalti: criticità e prospettive, 50 ore, 7 CFU
IUS/12 Trasparenza e anticorruzione: i soggetti interessati e i loro rapporti, 7 ore, 1 CFU
IUS/12 Internal audit e predisposizione delle procedure di prevenzione del fenomeno corruttivo nelle imprese e nelle pubbliche amministrazioni, 14 ore, 2 CFU
IUS/12 Il ruolo dell’ANAC, 21 ore, 2 CFU
IUS/12 Analisi della casistica e valutazione delle criticità delle imprese e nelle pubbliche amministrazioni, 20 ore, 3 CFU
IUS/12 La trasparenza amministrativa, 27 ore, 4 CFU
IUS/12 Compliance e privacy: rapporti alla luce della nuova normativa europea, 31 ore, 3 CFU
IUS/12 Disegno e gestione dei Modelli Anticorruzione nel settore privato, 12 ore, 2 CFU
Esercitazioni pratiche, 22 ore, 3 CFU
Prova finale, 2 CFU
Stage mancano, 480 ore, 18 CFU
Convegno finale 4 ore, 1 CFU

Sede e orari: 

Sede e orari
Sede LUMSA, Via Pompeo Magno, 22, Roma

Durata 12 mesi

Periodo
Novembre 2018- novembre 2019

Orario
Venerdì (tutta la giornata) e sabato mattina

 

Come iscriversi: 

Data scadenza: 30 ottobre 2018

Modalità di presentazione della domanda
La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere consegnata a mano oppure inviata con A/R a Studio De Stefano/ Ius in itinere Srls , Via Toledo 265, 80135, Napoli. Si prega di avvisare della trasmissione della documentazione scrivendo alle mail servizi.aitra@gmail.com, info@iusinitinere.it.

Documenti da allegare alla domanda:

  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede: gli studenti in possesso di questi titoli dovranno allegare una copia degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche e debitamente legalizzata dalla Prefettura di Roma (Ufficio Bollo). I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al master) da versare mediante bonifico bancario a favore di:
    LUMSA - UBI Banca S.p.A.
    Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620
    (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Master). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • Stampa della ricevuta della Registrazione anagrafica e (non occorre per i laureati LUMSA).
  • Una fototessera
  • Per cittadini di paesi dell’Unione Europea: copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  • Per cittadini extraeuropei copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

In caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Informazioni
Coordinatore: dott. Riccardo Guarino: 347.9961443

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School