Master in Criminologia applicata e psicologia forense - V edizione

Sede: 
Roma
Durata: 
13 mesi
Inizio: 
Gennaio 2020
Costo: 
€ 3.366,00
Borse di studio:
2
Lingua: 
ITA
Contatti: 
  

Titolo corso
Criminologia applicata e psicologia forense
Applied Criminology and Forensic Psychology

A.A. 2019-2020

Obiettivo del corso
Fornire conoscenze e competenze nell’ambito della psicologia forense e della criminologia a operatori dei vari settori - fra cui psicologia, giurisprudenza, medicina, sociologia, assistenza sociale - in ambito giudiziario, investigativo, carcerario e della sicurezza pubblica e privata.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) nei diversi settori disciplinari, con priorità per i laureati in psicologia, giurisprudenza, medicina e chirurgia.

Profilo professionale
Esperto nella valutazione degli elementi psicologici e psicopatologici rilevanti in ambito legale, giudiziario, penale, civile, amministrativo e giuslavoristico, in grado di operare per l’elaborazione di perizie e consulenze tecniche d’ufficio e di parte in favore di soggetti adulti e di minori, con particolare riferimento alla: a) valutazione del danno psichico nelle cause penali, in responsabilità civile (RCA, RCT, costrittività organizzativa, stress lavoro-correlato, mobbing), assicurazioni sociali (INAIL, INPS); b) valutazione in materia di affidamento dei minori, adozioni nazionali e internazionali, mediazione familiare, separazioni e divorzi; c) valutazioni in merito a concessioni di patenti di guida e porto di armi.
È in grado di operare in libera professione nell’ambito delle Consulenze Tecniche di Ufficio (CTU) e delle Consulenze Tecniche di Parte (CTP) presso gli uffici giudiziari e le strutture per la giustizia minorile, nell’ambito investigativo, carcerario e della sicurezza pubblica e privata.

Destinatari
Laureati – vecchio ordinamento o specialistica/magistrale – nei diversi settori disciplinari, con priorità per i laureati in psicologia, giurisprudenza, medicina e chirurgia

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Criminologia applicata e psicologia forense. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.

Dipartimento
Scienze umane

Area di riferimento
Discipline umanistiche

Direttore
Prof.ssa Paula Benevene

Condirettore
Dott. Alessandro De Carlo

Comitato scientifico
Prof.ssa Paula Benevene
Dott. Alessandro De Carlo
Prof. Giovanni Battista Bartolucci
Prof. Nicola Alberto De Carlo
Dott. Enrico Cieri
Prof.ssa Laura Dal Corso
Dott. Mirella Pirritano
Avv. Giancarlo Durante
Dott. Franco Garonna
Prof.ssa Caterina Fiorilli
Dott.ssa Maria Elena Teatini
Dott. Fulvio Giardina
Dott. Leonardo Ranieri
Dott. Igor Vitale

Contenuti del corso
Fondamenti di psicologia forense e criminologia con particolare riferimento all’integrazione tra le competenze specifiche delle diverse professionalità coinvolte in ambito giudiziario, investigativo, carcerario e della sicurezza pubblica e privata.

Fondamenti di psicologia e psicopatologia forense
Elementi di diritto penale: il reato e i suoi elementi strutturali, la capacità di intendere e volere, la capacità di stare in giudizio, la testimonianza. Elementi di diritto civile: illecito civile, responsabilità civile, capacità di agire, incapacità legale e naturale. Elementi di diritto del lavoro: il rapporto contrattuale, il demansionamento, il licenziamento, relazioni industriali. La personalità e la sua indagine. I disturbi di personalità e i disturbi di natura psichica - (DSM-5). Le patologie organizzative.

Organizzazione e funzionamento del sistema giudiziario e attività del Perito e del Consulente tecnico di ufficio e di parte
Ordinamento giuridico: fonti e partizioni. Processo penale. Processo civile. I processi di volontaria giurisdizione. Figure professionali nell’ordinamento giudiziario. Perizia e consulenza tecnica nel processo penale. Consulenza tecnica d’ufficio nel processo civile.

Criminologia
Profili criminologici. Vittimologia. Scena del crimine. Colloquio criminologico. La perizia in criminologia: imputabilità e pericolosità sociale. Serial killer, Mass Murder, terrorismo suicida. Criminalità organizzata e sequestro di persona. Sex Addiction e crimini sessuali. Femminicidio. Cybercrime.

Valutazione del danno psichico alla persona in ambito penale e civile
I reati di lesione personale e il concetto di danno alla persona in ambito civilistico. Danno patrimoniale e non patrimoniale. Categorie descrittive del danno non patrimoniale: danno biologico (con particolare riferimento al danno biologico di natura psichica), danno morale, danno esistenziale. Il nesso di causalità materiale: definizioni e criteri di valutazione in ambito psicologico, giuridico e medico-legale. La valutazione e la quantificazione del danno non patrimoniale. Le tabelle di valutazione del danno biologico. La simulazione. Le consulenze tecniche interdisciplinari nella valutazione del danno. I quesiti e la stesura della relazione peritale in ambito penale e civile.

Valutazione del danno psichico alla persona in ambito giuslavoristico
Malattia professionale, valutazione del danno biologico in ambito INAIL. Inabilità lavorativa in ambito INPS. Contrattazione collettiva e ruoli di prevenzione del danno.

Il minore e la famiglia
Elementi di diritto di famiglia. Elementi di psicologia e psicopatologia del minore.
Adozioni nazionali e internazionali: valutazione dell’idoneità, processo di inserimento del minore, supporto alla genitorialità. Mediazione familiare, separazioni e divorzi. La testimonianza del minore. Affidamento dei minori. Violenza intrafamiliare. Bullismo e cyberbullismo.

Valutazioni per la concessione di patenti e porto di armi
Norme giuridiche di riferimento. Elementi di neuropsicologia nell’adulto e nell’anziano. Abuso e dipendenza da alcol e da sostanze psicotrope. La perizia in ambito di idoneità alla guida e al porto d’armi. Le Commissioni Mediche Locali.

Etica, deontologia e responsabilità professionali
Linee guida per l’uso degli strumenti psicologici in ambito forense. Metodologia dell’accertamento peritale. La responsabilità del consulente: questioni giuridiche, etiche e deontologiche.
Sono previste verifiche intermedie e l’elaborazione di una tesi finale con discussione di fronte alla Commissione di Esame nominata nell’ambito del Comitato Scientifico.

Struttura
Numero massimo di partecipanti: 60
Numero minimo di partecipanti: 15

Ore complessive di formazione così ripartite:

  • lezioni frontali: 270
  • lezioni on-line: 30
  • periodo di stage o project work: 100
  • studio individuale: 1.100

Verifiche scritte: 3
Sono previste verifiche intermedie e l’elaborazione di una tesi finale con discussione di fronte alla Commissione di Esame nominata nell’ambito del Comitato Scientifico.

Totale 1500 ore

M-PSI/06 - Fondamenti di psicologia e psicopatologia forense, 30 ore, 3 CFU
IUS/01 - Organizzazione e funzionamento del sistema giudiziario e attività del Perito e del Consulente tecnico di ufficio e di parte, 30 ore, 3 CFU
IUS/17 - Criminologia, 80 ore, 8 CFU
M-PSI/08 - Valutazione del danno psichico alla persona in ambito penale e civile, 50 ore, 5 CFU
M-PSI/06 - Valutazione del danno psichico alla persona in ambito giuslavoristico, 40 ore, 4 CFU
M-PSI/04 - Il minore e la famiglia, 50 ore, 5 CFU
MED/43 - Valutazioni per la concessione di patenti e porto di armi, 10 ore, 1 CFU
M-PSI/06 - Etica, deontologia e responsabilità professionali, 10 ore, 1 CFU

Stage o Project work, 100 ore, 15 CFU
Prova finale, 15 CFU

Prof.ssa Paula Benevene, Università LUMSA
Dott. Alessandro De Carlo, Università LUMSA – docente a contratto
Prof. Nicola Alberto De Carlo, Università di Padova
Prof. Giovanni Battista Bartolucci, Università di Padova
Dott. Enrico Cieri, medico legale -  Dipartimento Militare di Medicina Legale di Padova
Avv. Mariarosaria Della Corte, studio legale Della Corte - avvocato matrimonialista - Roma
Dott.ssa Ida Bonagura, dirigente superiore psicologo - Polizia di Stato
Dott.ssa Silvia La Selva, direttore tecnico superiore psicologo - Polizia di Stato
Dott.ssa Gabriella Dal Monte, psicologa
Dott.ssa Allegra Sangiovanni, psicologa e psicoterapeuta
Dott.ssa Angela Mastropasqua, Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità – Roma
Avv. Matteo Corbo, studio Fieldfisher
Dott.ssa Mirella Pirritano, psicologa e psicoterapeuta, Scuola dello Sport CONI - Roma
Dott.ssa Maria Elena Teatini, magistrato Tribunale di Venezia – Sezione Penale
Dott. Franco Garonna, direttore sanitario, psichiatra
Dott. Guido Berri, magistrato on. - Tribunale Ordinario di Roma – sezione Civile
Dott. Giulio Berri, pubblico ministero o. – Procura della Repubblica di Roma
Dott. Leonardo Ranieri, responsabile di impresa
Avv. Diego Novello, studio Demo Novello & Partners
Dott. Luca Marrone, criminologo
Avv. Giancarlo Durante, giuslavorista
Avv. Angelo Giuliani, giuslavorista
Dott. Fulvio Giardina, presidente dell’Ordine Nazionale degli Psicologi
Dott. Igor Vitale, psicologo e criminologo
Dott. Antonio di Gioia, Presidente Ordine Psicologi Regione Puglia
Avv. Angela Nica Leone, diritto di famiglia
Avv. Giuseppe Ferrante, tributarista
Avv. Giuliana Pagnanelli, studio legale Pagnanelli
Dott.ssa Sabrina Brutto, esperta in progettazione

Sede
Istituto Maria SS. Bambina, via Paolo VI, 21 – 00193 – Roma

Durata
13 mesi

Periodo
Gennaio 2020 – febbraio 2021

Orario
Incontri mensili della durata di 30 ore ciascuno:
Venerdì ore 9.30 - 19.30;
Sabato ore 8.30 - 18.30;
Domenica ore 8.30 - 18.30.

Edizione a.a. 2019-2020
Calendario delle lezioni

Edizione a.a. 2018-2019
Calendario delle lezioni

Project Work
Il Project Work, richiedente analogo impegno in equivalenza di ore n. 100 (15 CFU) allo stage, sarà seguito a livello individuale e sarà individuato in relazione ai temi che saranno sviluppati all’interno delle attività didattiche.

Stage
L’attività di stage della durata di n. 100 ore (15 CFU), sarà seguita a livello individuale e sarà individuata in relazione ai temi che saranno sviluppati all’interno delle attività didattiche.
Alcune delle convenzioni attive:
Dipartimento di Giustizia Minorile e di Comunità di Roma, Corte d’Appello Sezione Penale di Lecce, Studio Legale Luzi di Camerino, Studio Legale Medaglia di Roma, Casa Famiglia della Mamma di Bari, Cooperativa PID Onlus di Roma, etc.

Costo complessivo del Master: € 3.366,00 (comprensiva dell’imposta di bollo di €16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master)

Il pagamento è così ripartito:

  • All’atto dell’iscrizione tassa a favore di LUMSA: € 616 (comprensiva dell’imposta di bollo virtuale (rimborsabili esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master).

Solo la tassa a favore della LUMSA dovrà essere pagata tramite bollettino MAV presso qualsiasi banca. Il MAV sarà generato automaticamente in fase di pre-immatricolazione on-line (la procedura d’iscrizione on-line è pubblicata nel Box Come iscriversi).

  • All’atto dell’iscrizione seconda rata a favore di CISES: € 750,00 da versare sul c/c di CISES e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

Terza rata a favore di CISES € 1.000,00 (entro il 28/02/2020), da versare sul c/c di CISES;
Quarta rata a favore di CISES € 1.000,00 (entro il 31/07/2020), da versare sul c/c di CISES.
Il pagamento della seconda, terza e quarta rata va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su:
c/c intestato a CISES SRL presso INTESA SANPAOLO SPA
Codice IBAN IT 44 P 03069 12169 10000 0002265
Causale versamento: Cognome e nome allievo, Master universitario di secondo livello in Criminologia applicata e psicologia forense, A.A. 2019-20 – Rata n. __ - Sede__

Borse di studio: 2
Il CISES mette a disposizione n. 2 borse di studio a copertura del 50% del costo d’iscrizione (tassa per LUMSA esclusa). Criteri di assegnazione: presenze e qualità del lavoro di tesi.
Per informazioni info@mastercriminologiaapplicata.it

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota. Ottenuta l’iscrizione al Master, in caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate.

Data scadenza: 17 gennaio 2020

Procedura d’iscrizione on-line
Registrazione dati anagrafici
Creare il proprio profilo personale su Mi@Lumsa cliccando, nel box di sinistra, su Registrazione. Al termine della procedura, il sistema produce una login e una password, che vanno conservate per le fasi successive.
Prima di iniziare la procedura di iscrizione, è necessario avere a disposizione:

  1. Fototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;
  2. Scansione del documento valido di riconoscimento, debitamente firmato;
  3. Scansione del codice fiscale, debitamente firmato;
  4. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  5. Se in possesso di titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede è necessario allegare una copia fronte/retro degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche. I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione recandosi presso la Segreteria LUMSA Master School durante l’orario di ricevimento pubblicato sul sito.
  6. I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  7. I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

Iscrizione

  • Accedere a Mi@Lumsa con nome utente e password ottenuti al termine della registrazione on-line dei dati anagrafici;
  • Nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Immatricolazione -> Immatricolazione ai corsi ad accesso libero e inserire tutte le informazioni e i documenti richiesti dalla procedura.

Al termine di questa procedura, alla conferma di tutti i dati inseriti, il sistema informatico elabora i seguenti documenti:

  1. Bollettino MAV relativo alla tassa da pagare alla LUMSA contestualmente all’iscrizione
  2. Domanda di iscrizione

Per procedere all’effettiva iscrizione lo studente dovrà:

a) Effettuare il versamento della tassa da pagare alla LUMSA contestualmente all’iscrizione tramite il MAV generato dalla procedura di iscrizione on-line e procedere al bonifico della seconda rata a favore di CISES;
b) Stampare la domanda di iscrizione, verificare i dati in essa riportati e firmarla in ogni sua parte;
c) Scansionare la domanda di iscrizione, la ricevuta di pagamento e gli eventuali allegati richiesti.
NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

d) Cliccare su Conferma o prosegui.
e) Accedere a Mi@Lumsa, nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Allegati carriera e inserire i documenti scansionati di cui sopra.
NB: i beneficiari di pagamenti effettuati da terzi a loro favore dovranno allegare un impegno di pagamento da parte dell’ente pagante, oppure la contabile di pagamento se esso è già stato effettuato, non pagare il MAV e contattare la Segreteria  LUMSA Master School alla mail perfezionamento@lumsa.it per avere la conferma dell’avvenuta iscrizione
L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di specializzazione e Dottorati.
f) Inviare una mail a info@mastercriminologiaapplicata.it con oggetto “iscrizione master” riportando nome e cognome, indirizzo e-mail e numero di cellulare. Nel caso di pagamenti effettuati da terzi per rate a favore di CISES è necessario allegare un impegno di pagamento da parte dell’ente pagante oppure la contabile di pagamento se esso è già stato effettuato.
NB: i beneficiari di pagamenti effettuati da terzi a loro favore relativamente alla rata a favore della LUMSA dovranno allegare un impegno di pagamento da parte dell’ente pagante, oppure la contabile di pagamento se esso è già stato effettuato, non pagare il MAV e contattare la Segreteria  LUMSA Master School alla mail perfezionamento@lumsa.it per avere la conferma dell’avvenuta iscrizione

 

Informazioni
Segreteria: CISES srl
Via Valerio Flacco 10, 35128 Padova (PD)
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle 18.00
Cell. 366 8310155 / 049 8074522
Segreteria didattica: tel. 06. 68422911 - cell. 366 8310155

Mail per informazioni
info@mastercriminologiaapplicata.it

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Obiettivi e requisiti di ammissione: 

Titolo corso
Criminologia applicata e psicologia forense
Applied Criminology and Forensic Psychology

A.A. 2019-2020

Obiettivo del corso
Fornire conoscenze e competenze nell’ambito della psicologia forense e della criminologia a operatori dei vari settori - fra cui psicologia, giurisprudenza, medicina, sociologia, assistenza sociale - in ambito giudiziario, investigativo, carcerario e della sicurezza pubblica e privata.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) nei diversi settori disciplinari, con priorità per i laureati in psicologia, giurisprudenza, medicina e chirurgia.

Profilo professionale
Esperto nella valutazione degli elementi psicologici e psicopatologici rilevanti in ambito legale, giudiziario, penale, civile, amministrativo e giuslavoristico, in grado di operare per l’elaborazione di perizie e consulenze tecniche d’ufficio e di parte in favore di soggetti adulti e di minori, con particolare riferimento alla: a) valutazione del danno psichico nelle cause penali, in responsabilità civile (RCA, RCT, costrittività organizzativa, stress lavoro-correlato, mobbing), assicurazioni sociali (INAIL, INPS); b) valutazione in materia di affidamento dei minori, adozioni nazionali e internazionali, mediazione familiare, separazioni e divorzi; c) valutazioni in merito a concessioni di patenti di guida e porto di armi.
È in grado di operare in libera professione nell’ambito delle Consulenze Tecniche di Ufficio (CTU) e delle Consulenze Tecniche di Parte (CTP) presso gli uffici giudiziari e le strutture per la giustizia minorile, nell’ambito investigativo, carcerario e della sicurezza pubblica e privata.

Destinatari
Laureati – vecchio ordinamento o specialistica/magistrale – nei diversi settori disciplinari, con priorità per i laureati in psicologia, giurisprudenza, medicina e chirurgia

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Criminologia applicata e psicologia forense. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.

Contenuti e struttura: 

Dipartimento
Scienze umane

Area di riferimento
Discipline umanistiche

Direttore
Prof.ssa Paula Benevene

Condirettore
Dott. Alessandro De Carlo

Comitato scientifico
Prof.ssa Paula Benevene
Dott. Alessandro De Carlo
Prof. Giovanni Battista Bartolucci
Prof. Nicola Alberto De Carlo
Dott. Enrico Cieri
Prof.ssa Laura Dal Corso
Dott. Mirella Pirritano
Avv. Giancarlo Durante
Dott. Franco Garonna
Prof.ssa Caterina Fiorilli
Dott.ssa Maria Elena Teatini
Dott. Fulvio Giardina
Dott. Leonardo Ranieri
Dott. Igor Vitale

Contenuti del corso
Fondamenti di psicologia forense e criminologia con particolare riferimento all’integrazione tra le competenze specifiche delle diverse professionalità coinvolte in ambito giudiziario, investigativo, carcerario e della sicurezza pubblica e privata.

Fondamenti di psicologia e psicopatologia forense
Elementi di diritto penale: il reato e i suoi elementi strutturali, la capacità di intendere e volere, la capacità di stare in giudizio, la testimonianza. Elementi di diritto civile: illecito civile, responsabilità civile, capacità di agire, incapacità legale e naturale. Elementi di diritto del lavoro: il rapporto contrattuale, il demansionamento, il licenziamento, relazioni industriali. La personalità e la sua indagine. I disturbi di personalità e i disturbi di natura psichica - (DSM-5). Le patologie organizzative.

Organizzazione e funzionamento del sistema giudiziario e attività del Perito e del Consulente tecnico di ufficio e di parte
Ordinamento giuridico: fonti e partizioni. Processo penale. Processo civile. I processi di volontaria giurisdizione. Figure professionali nell’ordinamento giudiziario. Perizia e consulenza tecnica nel processo penale. Consulenza tecnica d’ufficio nel processo civile.

Criminologia
Profili criminologici. Vittimologia. Scena del crimine. Colloquio criminologico. La perizia in criminologia: imputabilità e pericolosità sociale. Serial killer, Mass Murder, terrorismo suicida. Criminalità organizzata e sequestro di persona. Sex Addiction e crimini sessuali. Femminicidio. Cybercrime.

Valutazione del danno psichico alla persona in ambito penale e civile
I reati di lesione personale e il concetto di danno alla persona in ambito civilistico. Danno patrimoniale e non patrimoniale. Categorie descrittive del danno non patrimoniale: danno biologico (con particolare riferimento al danno biologico di natura psichica), danno morale, danno esistenziale. Il nesso di causalità materiale: definizioni e criteri di valutazione in ambito psicologico, giuridico e medico-legale. La valutazione e la quantificazione del danno non patrimoniale. Le tabelle di valutazione del danno biologico. La simulazione. Le consulenze tecniche interdisciplinari nella valutazione del danno. I quesiti e la stesura della relazione peritale in ambito penale e civile.

Valutazione del danno psichico alla persona in ambito giuslavoristico
Malattia professionale, valutazione del danno biologico in ambito INAIL. Inabilità lavorativa in ambito INPS. Contrattazione collettiva e ruoli di prevenzione del danno.

Il minore e la famiglia
Elementi di diritto di famiglia. Elementi di psicologia e psicopatologia del minore.
Adozioni nazionali e internazionali: valutazione dell’idoneità, processo di inserimento del minore, supporto alla genitorialità. Mediazione familiare, separazioni e divorzi. La testimonianza del minore. Affidamento dei minori. Violenza intrafamiliare. Bullismo e cyberbullismo.

Valutazioni per la concessione di patenti e porto di armi
Norme giuridiche di riferimento. Elementi di neuropsicologia nell’adulto e nell’anziano. Abuso e dipendenza da alcol e da sostanze psicotrope. La perizia in ambito di idoneità alla guida e al porto d’armi. Le Commissioni Mediche Locali.

Etica, deontologia e responsabilità professionali
Linee guida per l’uso degli strumenti psicologici in ambito forense. Metodologia dell’accertamento peritale. La responsabilità del consulente: questioni giuridiche, etiche e deontologiche.
Sono previste verifiche intermedie e l’elaborazione di una tesi finale con discussione di fronte alla Commissione di Esame nominata nell’ambito del Comitato Scientifico.

Struttura
Numero massimo di partecipanti: 60
Numero minimo di partecipanti: 15

Ore complessive di formazione così ripartite:

  • lezioni frontali: 270
  • lezioni on-line: 30
  • periodo di stage o project work: 100
  • studio individuale: 1.100

Verifiche scritte: 3
Sono previste verifiche intermedie e l’elaborazione di una tesi finale con discussione di fronte alla Commissione di Esame nominata nell’ambito del Comitato Scientifico.

Totale 1500 ore

Docenti: 

Prof.ssa Paula Benevene, Università LUMSA
Dott. Alessandro De Carlo, Università LUMSA – docente a contratto
Prof. Nicola Alberto De Carlo, Università di Padova
Prof. Giovanni Battista Bartolucci, Università di Padova
Dott. Enrico Cieri, medico legale -  Dipartimento Militare di Medicina Legale di Padova
Avv. Mariarosaria Della Corte, studio legale Della Corte - avvocato matrimonialista - Roma
Dott.ssa Ida Bonagura, dirigente superiore psicologo - Polizia di Stato
Dott.ssa Silvia La Selva, direttore tecnico superiore psicologo - Polizia di Stato
Dott.ssa Gabriella Dal Monte, psicologa
Dott.ssa Allegra Sangiovanni, psicologa e psicoterapeuta
Dott.ssa Angela Mastropasqua, Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità – Roma
Avv. Matteo Corbo, studio Fieldfisher
Dott.ssa Mirella Pirritano, psicologa e psicoterapeuta, Scuola dello Sport CONI - Roma
Dott.ssa Maria Elena Teatini, magistrato Tribunale di Venezia – Sezione Penale
Dott. Franco Garonna, direttore sanitario, psichiatra
Dott. Guido Berri, magistrato on. - Tribunale Ordinario di Roma – sezione Civile
Dott. Giulio Berri, pubblico ministero o. – Procura della Repubblica di Roma
Dott. Leonardo Ranieri, responsabile di impresa
Avv. Diego Novello, studio Demo Novello & Partners
Dott. Luca Marrone, criminologo
Avv. Giancarlo Durante, giuslavorista
Avv. Angelo Giuliani, giuslavorista
Dott. Fulvio Giardina, presidente dell’Ordine Nazionale degli Psicologi
Dott. Igor Vitale, psicologo e criminologo
Dott. Antonio di Gioia, Presidente Ordine Psicologi Regione Puglia
Avv. Angela Nica Leone, diritto di famiglia
Avv. Giuseppe Ferrante, tributarista
Avv. Giuliana Pagnanelli, studio legale Pagnanelli
Dott.ssa Sabrina Brutto, esperta in progettazione

Stage e Project Work: 

Project Work
Il Project Work, richiedente analogo impegno in equivalenza di ore n. 100 (15 CFU) allo stage, sarà seguito a livello individuale e sarà individuato in relazione ai temi che saranno sviluppati all’interno delle attività didattiche.

Stage
L’attività di stage della durata di n. 100 ore (15 CFU), sarà seguita a livello individuale e sarà individuata in relazione ai temi che saranno sviluppati all’interno delle attività didattiche.
Alcune delle convenzioni attive:
Dipartimento di Giustizia Minorile e di Comunità di Roma, Corte d’Appello Sezione Penale di Lecce, Studio Legale Luzi di Camerino, Studio Legale Medaglia di Roma, Casa Famiglia della Mamma di Bari, Cooperativa PID Onlus di Roma, etc.

Costi e borse di studio: 

Costo complessivo del Master: € 3.366,00 (comprensiva dell’imposta di bollo di €16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master)

Il pagamento è così ripartito:

  • All’atto dell’iscrizione tassa a favore di LUMSA: € 616 (comprensiva dell’imposta di bollo virtuale (rimborsabili esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master).

Solo la tassa a favore della LUMSA dovrà essere pagata tramite bollettino MAV presso qualsiasi banca. Il MAV sarà generato automaticamente in fase di pre-immatricolazione on-line (la procedura d’iscrizione on-line è pubblicata nel Box Come iscriversi).

  • All’atto dell’iscrizione seconda rata a favore di CISES: € 750,00 da versare sul c/c di CISES e rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione / non ammissione al Master;

Terza rata a favore di CISES € 1.000,00 (entro il 28/02/2020), da versare sul c/c di CISES;
Quarta rata a favore di CISES € 1.000,00 (entro il 31/07/2020), da versare sul c/c di CISES.
Il pagamento della seconda, terza e quarta rata va effettuato tramite versamento o bonifico bancario su:
c/c intestato a CISES SRL presso INTESA SANPAOLO SPA
Codice IBAN IT 44 P 03069 12169 10000 0002265
Causale versamento: Cognome e nome allievo, Master universitario di secondo livello in Criminologia applicata e psicologia forense, A.A. 2019-20 – Rata n. __ - Sede__

Borse di studio: 2
Il CISES mette a disposizione n. 2 borse di studio a copertura del 50% del costo d’iscrizione (tassa per LUMSA esclusa). Criteri di assegnazione: presenze e qualità del lavoro di tesi.
Per informazioni info@mastercriminologiaapplicata.it

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota. Ottenuta l’iscrizione al Master, in caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate.

Partners: 
Durata: 
13 mesi
Costo: 
€ 3.366,00
Lingua: 
ITA
Inizio: 
Gennaio 2020
Immagine: 
Ufficio destinatario: 
info@mastercriminologiaapplicata.it
Programma: 

M-PSI/06 - Fondamenti di psicologia e psicopatologia forense, 30 ore, 3 CFU
IUS/01 - Organizzazione e funzionamento del sistema giudiziario e attività del Perito e del Consulente tecnico di ufficio e di parte, 30 ore, 3 CFU
IUS/17 - Criminologia, 80 ore, 8 CFU
M-PSI/08 - Valutazione del danno psichico alla persona in ambito penale e civile, 50 ore, 5 CFU
M-PSI/06 - Valutazione del danno psichico alla persona in ambito giuslavoristico, 40 ore, 4 CFU
M-PSI/04 - Il minore e la famiglia, 50 ore, 5 CFU
MED/43 - Valutazioni per la concessione di patenti e porto di armi, 10 ore, 1 CFU
M-PSI/06 - Etica, deontologia e responsabilità professionali, 10 ore, 1 CFU

Stage o Project work, 100 ore, 15 CFU
Prova finale, 15 CFU

Sede e orari: 

Sede
Istituto Maria SS. Bambina, via Paolo VI, 21 – 00193 – Roma

Durata
13 mesi

Periodo
Gennaio 2020 – febbraio 2021

Orario
Incontri mensili della durata di 30 ore ciascuno:
Venerdì ore 9.30 - 19.30;
Sabato ore 8.30 - 18.30;
Domenica ore 8.30 - 18.30.

Edizione a.a. 2019-2020
Calendario delle lezioni

Edizione a.a. 2018-2019
Calendario delle lezioni

Come iscriversi: 

Data scadenza: 17 gennaio 2020

Procedura d’iscrizione on-line
Registrazione dati anagrafici
Creare il proprio profilo personale su Mi@Lumsa cliccando, nel box di sinistra, su Registrazione. Al termine della procedura, il sistema produce una login e una password, che vanno conservate per le fasi successive.
Prima di iniziare la procedura di iscrizione, è necessario avere a disposizione:

  1. Fototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;
  2. Scansione del documento valido di riconoscimento, debitamente firmato;
  3. Scansione del codice fiscale, debitamente firmato;
  4. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  5. Se in possesso di titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede è necessario allegare una copia fronte/retro degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche. I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione recandosi presso la Segreteria LUMSA Master School durante l’orario di ricevimento pubblicato sul sito.
  6. I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  7. I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

Iscrizione

  • Accedere a Mi@Lumsa con nome utente e password ottenuti al termine della registrazione on-line dei dati anagrafici;
  • Nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Immatricolazione -> Immatricolazione ai corsi ad accesso libero e inserire tutte le informazioni e i documenti richiesti dalla procedura.

Al termine di questa procedura, alla conferma di tutti i dati inseriti, il sistema informatico elabora i seguenti documenti:

  1. Bollettino MAV relativo alla tassa da pagare alla LUMSA contestualmente all’iscrizione
  2. Domanda di iscrizione

Per procedere all’effettiva iscrizione lo studente dovrà:

a) Effettuare il versamento della tassa da pagare alla LUMSA contestualmente all’iscrizione tramite il MAV generato dalla procedura di iscrizione on-line e procedere al bonifico della seconda rata a favore di CISES;
b) Stampare la domanda di iscrizione, verificare i dati in essa riportati e firmarla in ogni sua parte;
c) Scansionare la domanda di iscrizione, la ricevuta di pagamento e gli eventuali allegati richiesti.
NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

d) Cliccare su Conferma o prosegui.
e) Accedere a Mi@Lumsa, nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Allegati carriera e inserire i documenti scansionati di cui sopra.
NB: i beneficiari di pagamenti effettuati da terzi a loro favore dovranno allegare un impegno di pagamento da parte dell’ente pagante, oppure la contabile di pagamento se esso è già stato effettuato, non pagare il MAV e contattare la Segreteria  LUMSA Master School alla mail perfezionamento@lumsa.it per avere la conferma dell’avvenuta iscrizione
L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di specializzazione e Dottorati.
f) Inviare una mail a info@mastercriminologiaapplicata.it con oggetto “iscrizione master” riportando nome e cognome, indirizzo e-mail e numero di cellulare. Nel caso di pagamenti effettuati da terzi per rate a favore di CISES è necessario allegare un impegno di pagamento da parte dell’ente pagante oppure la contabile di pagamento se esso è già stato effettuato.
NB: i beneficiari di pagamenti effettuati da terzi a loro favore relativamente alla rata a favore della LUMSA dovranno allegare un impegno di pagamento da parte dell’ente pagante, oppure la contabile di pagamento se esso è già stato effettuato, non pagare il MAV e contattare la Segreteria  LUMSA Master School alla mail perfezionamento@lumsa.it per avere la conferma dell’avvenuta iscrizione

 

Informazioni
Segreteria: CISES srl
Via Valerio Flacco 10, 35128 Padova (PD)
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle ore 14.30 alle 18.00
Cell. 366 8310155 / 049 8074522
Segreteria didattica: tel. 06. 68422911 - cell. 366 8310155

Mail per informazioni
info@mastercriminologiaapplicata.it

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Sede: 
Roma
Ufficio Destinatario ADV: 
contact@mangoadv.com
Borse di studio: 
2