Master in Management del servizio idrico e del servizio rifiuti

Sede: 
Roma
Durata: 
12 mesi
Inizio: 
11/02/2021
Costo: 
€ 3.016,00
Lingua: 
ITA
Contatti: 
  

Titolo corso
Management del servizio idrico e del servizio rifiuti

A.A. 2020-2021

Obiettivo del corso
L’obiettivo è preparare esperti nel settore idrico e rifiuti (gestori del servizio, esperti della regolazione e delle tariffe, etc.) in grado di inserirsi nel vasto mondo delle imprese industriali e di servizio che operano nel settore dell’idrico in Italia. Il Corso rappresenta una opportunità di aggiornamento professionale per coloro che siano già attivi nel settore idrico, alla luce delle recenti normative e disposizioni regolatorie.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo.

Profilo professionale
L’acquisizione di una cultura di carattere manageriale nel settore ambientale (idrico e rifiuti) è una condizione importante per un ingresso lavorativo e professionale o per ulteriori approfondimenti specialistici in un settore che, anche a seguito dei recenti interventi legislativi e regolatori (Arera unico regolatore nazionale), si è avviato verso una gestione sempre più complessa e specifica, favorendo così nuove opportunità di lavoro e creando anche nuove figure professionali.

L’obiettivo è preparare esperti nel settore idrico e rifiuti (gestori del servizio, esperti della regolazione e delle tariffe, etc.) in grado di inserirsi nel vasto mondo delle imprese industriali e di servizio che operano nel settore dell’idrico in Italia. Il Corso rappresenta una opportunità di aggiornamento professionale per coloro che siano già attivi nel settore idrico, alla luce delle recenti normative e disposizioni regolatorie.

Il processo formativo del Master prevede un percorso didattico che, dopo l’acquisizione o il consolidamento della cultura economica, giuridica e ingegneristica di base, affronti ampiamente i temi più specifici del Management idrico e rifiuti.

Destinatari
Il Master è rivolto a laureati che intendano acquisire una maggiore competenza e professionalità sui temi del management e della regolazione nel settore idrico e rifiuti. Gli obiettivi formativi specifici del Master si articolano su quattro aree distinte e integrate tra loro: a) l’acquisizione di competenze altamente qualificate in ambito economico-gestionale finalizzate agli effetti delle politiche ambientali ed energetiche; b) l’acquisizione di competenze altamente qualificate sulla Regolazione ARERA c) l’acquisizione  di competenze altamente qualificate nel campo della responsabilità di impresa; d) l’acquisizione di competenze specialistiche in ambito ingegneristico.

La formazione multidisciplinare imposta dal Master costituisce la base imprescindibile, per questo una professionalità completa di alto livello dovrà conoscere e applicare mezzi e strumenti del management moderno per rendere operative all’interno della realtà nella quale si opera, tutte le nuove conoscenze relative al settore ambientale.

Titolo rilasciato
Master di secondo livello in Management del servizio idrico e del servizio rifiuti. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 Crediti Formativi Universitari.

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Scientifico > Scienze ambientali

Direttori
Prof. Gabriele Carapezza Figlia
Prof. Avv. Cristiano Bevilacqua

Comitato scientifico
Prof. Andrea Guerrini
Marisa Abbondanzieri
Dott. Alessandro Mazzei
Dott. Vito Belladonna
Prof. Mario Sunseri
Prof. Andrea Cirelli
Dott. Gerardino Castaldi

Contenuti del corso

Servizio Idrico

Principi di diritto ambientale, legislazione e regolamentazione del settore idrico
Cultura e comunicazione dell’acqua - Disciplina normativa del settore idrico e dell’ambiente - Governo e regolazione del servizio idrico - Diritto dei consumatori e conciliazione paritetica - La regolazione tariffaria - La regolazione della qualità contrattuale e della misura - La regolazione della qualità tecnica - PDA, Affidamento e contratto di servizio - Casi pratici: la regolazione dal punto di vista del gestore

Economia e general management della gestione del servizio idrico
Management delle imprese del servizio idrico - Un caso pratico: l'organizzazione delle società del SII con modello “in house providing” - I driver della performance economico-finanziaria: l'analisi di un panel di gestori - La separazione contabile prevista da ARERA (unbundling) nel settore idrico - L'impiego delle funzioni di costo per lo studio dell'efficienza aziendale - Stakeholder engagement per le scelte tariffarie e di investimento - Le politiche di investimento e progettazione della struttura finanziaria aziendale

Elementi di ingegneria idraulica e impiantistica applicata
Elementi di ingegneria idraulica - Caratterizzazione e modellizzazione degli acquiferi, degli acquedotti, dei sistemi di drenaggio urbano, degli impianti - La gestione degli impianti di depurazione e dei fanghi di depurazione - Igiene ed epidemiologia dell’acqua: Gestione del rischio & water safety plan - La modellazione idraulica, strumento di supporto operativo alla progettazione e alla pianificazione - Qualità internalizzazione e innovazione  - La gestione degli impianti di depurazione - Perdite di rete - Gestione e trattamento ottimale dei reflui ospedalieri

Servizio Rifiuti

Legislazione, regolamentazione e pianificazione del servizio di gestione dei rifiuti
Legislazione del settore rifiuti - Governo e regolazione del servizio rifiuti - Impianti rifiuti e titoli autorizzatori - Energia e rifiuti - Costi del servizio e regolazione tariffaria - Altri aspetti della regolazione. Principi, metodi, competenze - Piano d'ambito, affidamento, contratto di servizio e controllo del contratto di servizio - Casi pratici: la regolazione dal punto di vista del gestore

Economia circolare e management applicato ai rifiuti
Economia circolare e dell'ambiente -Management delle imprese del servizio rifiuti -Dal Piano Economico Finanziario alla tariffa all'utenza - La separazione contabile prevista da ARERA (unbundling) nel settore rifiuti

Gestione dei processi di recupero
Software ORSO e Adempimenti documentali: MUD, FIR, REGISTRI - Classificazione e catalogazione dei rifiuti - Impianti di termovalorizzazione e biodigestione anaerobica - Gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio - Terre e rocce da scavo e procedure di bonifica - Stato e prospettive dei sistemi impiantistici del settore del trattamento e valorizzazione dei rifiuti - Servizio igiene ambientale: progettazione, organizzazione e informatizzazione della gestione

Struttura
Numero minimo di partecipanti: 25
Numero massimo di partecipanti: 40
Ore complessive di formazione così ripartite:
Lezioni frontali e on-line: 584 ore
Altre metodologie (Studio personale, autoformazione assistita da Tutor, gruppi di ricerca, Consulenza e Supervisione, seminari, conferenze etc.): 366 ore
Stage: 400 ore
Verifiche intermedie e tesi finale: 150 ore
Totale 1.500 ore
Modalità di erogazione della didattica: misto
Lingua di erogazione della didattica: italiano

Servizio Idrico
IUS/09 - Principi di diritto ambientale, legislazione e regolamentazione del settore idrico, 134 ore, 11 CFU
SECS-P/09 - Economia e general management della gestione del servizio idrico, 68 ore, 7 CFU
ICAR/01 - Elementi di ingegneria idraulica e impiantistica applicata, 90 ore, 8 CFU

Servizio Rifiuti
IUS/09 - Legislazione, regolamentazione e pianificazione del servizio di gestione dei rifiuti, 140 ore, 12 CFU
SECS-P/08 - Economia circolare e management applicato ai rifiuti, 54 ore, 5 CFU
SECS-P/07 - Gestione dei processi di recupero, 98 ore, 9 CFU

Stage, 400 ore, 5 CFU

Verifiche intermedie e tesi finale, 150 ore, 3 CFU

Prof. Andrea Cirelli, coordinatore scientifico H2O
Prof. Cristiano Bevilacqua, Università LUMSA, docente a contratto
Avv. Francesca Spedale, Regione Siciliana
Dott.ssa Paola Matino, Amministratore unico LUEL – Laboratorio Utilities & Enti Locali
Dott.ssa Marina Colaizzi, Ministero dell’ambiente
Dott. Ovidio Marzaioli, Segretario Generale Consumer’s forum
Dott. Alessandro Mazzei, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Letizia Danesi, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott. Lorenzo Furia, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Marisa D'Agostino, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Lucia Cecchi, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott. Enrico Passerini, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Simona Messineo, Siciliacque
Dott. Massimo Battiston, Direttore CAFC S.p.A.
Dott. Paolo Peruzzi, direttore Gaia
Prof.ssa Cinzia Daraio, Sapienza Università di Roma - esperto ARERA sui temi statistici in materia ambientale
Prof. Riccardo Scarpa, Università di Verona
Dott. Andrea Guastamacchia, direttore Acque veronesi
Dott. Pierpaolo Perna, Oxera
Dott. Mauro Bocciarelli, Federazione nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici
Prof. Andrea Guerrini, Università di Verona, componente dell’Autorità di Regolazione per energia reti e ambiente ARERA
Dott.ssa Elena Maria Ester Gallo, Vicedirettore Direzione Sistemi Idrici, ARERA
Prof. Rosario Mazzola, Università degli Studi di Palermo
Prof. Francesco Gallerano, Sapienza Università di Roma
Prof. Giovanni Cannata, Sapienza Università di Roma
Prof.ssa Maria Rosaria Boni, Sapienza Università di Roma
Prof.ssa Agostina Chiavola, Sapienza Università di Roma
Ing. Yos Zorzi, BlueWorks
Ing. Andrea Bolognesi, BlueWorks
Dott. Roberto Zocchi, Associazione Idrotecnica Italiana
Prof. Gaspare Viviani, Università degli studi di Palermo
Dott. Marco Fantozzi, ISLE Utilities
Prof.ssa Paola Verlicchi, Università degli studi di Ferrara
Prof. Giovanni Maria Caruso, Università della Calabria
Prof. Nicola Gullo, Università degli studi di Palermo
Dott. Vito Belladonna, Atersir - ANEA
Dott. Giovanni Biagini, Atersir - ANEA
Dott.ssa Simonetta Scaglia, Ata Ancona – ANEA
Dott. Fulvio Riccio, ATO 3 Marche
Dott. Paolo Contò, Priula
Prof. Leonardo Malatesta, Università degli studi di Ferrara
Dott.ssa Simona Arezzini, Telos evolution
Ing. Mario Sunseri, Presidente SGI Ingegneria S.r.l.
Dott. Saverio De Donato, Luel Laboratorio Utilities & Enti Locali
Dott. Alberto Mariani, A2A
Dott. Giacomo Cenni, Agenia
Dott. Tommaso Brizzi, Ladurner
Dott. Fabio Costarella, Conai
Dott. Adriano Tolomei, Luel Laboratorio Utilities & Enti Locali
Prof. Francesco Di Maria, Università degli studi di Perugia
Dott. Angelo Cima, Computer Solution
Dott. Michele Rasera, Direttore Generale di Contarina Spa

Sede
LUMSA, Piazza delle Vaschette 101, Roma
Alcune lezioni saranno svolte in presenza, altre in modalità on-line attraverso la piattaforma Google Meet in modalità sincrona.

Durata
1 anno

Periodo
Febbraio 2021 - gennaio 2022

Orario
Giovedì dalle ore 10 alle ore 17
Venerdì dalle ore 10 alle ore 17
Sabato dalle ore 10 alle ore 17

Il periodo di stage potrà essere svolto presso una delle seguenti aziende: ANEA, EGA, Gestori, LUEL, Accadueo, Associazione idrotecnica, Regioni, ARERA, Associazioni dei consumatori e di categoria.

Costo: € 3.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 1.200,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master
  • Terza rata: € 1.200,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

Agevolazioni
Per gli associati/clienti ANEA e LUEL la quota di iscrizione è ridotta a € 2.716,00 comprensiva dell’imposta di bollo virtuale (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 616,00 comprensiva dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 1.050,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master
  • Terza rata: € 1.050,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

Borse di studio: non previste.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

Il pagamento della rata da versare all'atto dell'iscrizione dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a favore di:
LUMSA - UBI Banca S.p.A.
Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620
(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso).

Le rate successive dovranno essere pagata tramite bollettino MAV presso qualsiasi banca.

Il MAV sarà scaricabile dall’area riservata on-line dello studente. Le copie delle ricevute dei pagamenti effettuati devono essere inviate a: certificazionimaster@lumsa.it

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

ANEA
LUEL - Laboratorio Utilities & Enti Locali

Data scadenza: 5 febbraio 2021

Modalità di presentazione della domanda

La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: certificazionimaster@lumsa.it

Documenti da allegare alla domanda:

  • Domanda di iscrizione
  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede: gli studenti in possesso di questi titoli dovranno allegare una copia degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche. I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al master) da versare mediante bonifico bancario a favore di:
    LUMSA - UBI Banca S.p.A.
    Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620 (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Master). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • Fruitori di tariffa agevolata: autocertificazione relativa all’appartenenza alla categoria indicata nella pagina web del corso.
  • Stampa della ricevuta della Registrazione anagrafica (non occorre per i laureati LUMSA).
  • La propria foto in formato JPEG che abbia le seguenti caratteristiche: recente, con una larghezza di 35-40 mm, con un inquadramento in primo piano di viso e spalle, a fuoco e nitida; di alta qualità, su sfondo chiaro e a tinta unita, max 5 MB.
  • Per cittadini di paesi dell’Unione Europea: copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  • Per cittadini extraeuropei copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

In caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Incompatibilità
L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di specializzazione e Dottorati.

 

Informazioni
Informazioni didattiche:

Ing. Maurizio Sciortino studio.ledavi@alice.it

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Obiettivi e requisiti di ammissione: 

Titolo corso
Management del servizio idrico e del servizio rifiuti

A.A. 2020-2021

Obiettivo del corso
L’obiettivo è preparare esperti nel settore idrico e rifiuti (gestori del servizio, esperti della regolazione e delle tariffe, etc.) in grado di inserirsi nel vasto mondo delle imprese industriali e di servizio che operano nel settore dell’idrico in Italia. Il Corso rappresenta una opportunità di aggiornamento professionale per coloro che siano già attivi nel settore idrico, alla luce delle recenti normative e disposizioni regolatorie.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo.

Profilo professionale
L’acquisizione di una cultura di carattere manageriale nel settore ambientale (idrico e rifiuti) è una condizione importante per un ingresso lavorativo e professionale o per ulteriori approfondimenti specialistici in un settore che, anche a seguito dei recenti interventi legislativi e regolatori (Arera unico regolatore nazionale), si è avviato verso una gestione sempre più complessa e specifica, favorendo così nuove opportunità di lavoro e creando anche nuove figure professionali.

L’obiettivo è preparare esperti nel settore idrico e rifiuti (gestori del servizio, esperti della regolazione e delle tariffe, etc.) in grado di inserirsi nel vasto mondo delle imprese industriali e di servizio che operano nel settore dell’idrico in Italia. Il Corso rappresenta una opportunità di aggiornamento professionale per coloro che siano già attivi nel settore idrico, alla luce delle recenti normative e disposizioni regolatorie.

Il processo formativo del Master prevede un percorso didattico che, dopo l’acquisizione o il consolidamento della cultura economica, giuridica e ingegneristica di base, affronti ampiamente i temi più specifici del Management idrico e rifiuti.

Destinatari
Il Master è rivolto a laureati che intendano acquisire una maggiore competenza e professionalità sui temi del management e della regolazione nel settore idrico e rifiuti. Gli obiettivi formativi specifici del Master si articolano su quattro aree distinte e integrate tra loro: a) l’acquisizione di competenze altamente qualificate in ambito economico-gestionale finalizzate agli effetti delle politiche ambientali ed energetiche; b) l’acquisizione di competenze altamente qualificate sulla Regolazione ARERA c) l’acquisizione  di competenze altamente qualificate nel campo della responsabilità di impresa; d) l’acquisizione di competenze specialistiche in ambito ingegneristico.

La formazione multidisciplinare imposta dal Master costituisce la base imprescindibile, per questo una professionalità completa di alto livello dovrà conoscere e applicare mezzi e strumenti del management moderno per rendere operative all’interno della realtà nella quale si opera, tutte le nuove conoscenze relative al settore ambientale.

Titolo rilasciato
Master di secondo livello in Management del servizio idrico e del servizio rifiuti. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni complessive e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 Crediti Formativi Universitari.

Contenuti e struttura: 

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Scientifico > Scienze ambientali

Direttori
Prof. Gabriele Carapezza Figlia
Prof. Avv. Cristiano Bevilacqua

Comitato scientifico
Prof. Andrea Guerrini
Marisa Abbondanzieri
Dott. Alessandro Mazzei
Dott. Vito Belladonna
Prof. Mario Sunseri
Prof. Andrea Cirelli
Dott. Gerardino Castaldi

Contenuti del corso

Servizio Idrico

Principi di diritto ambientale, legislazione e regolamentazione del settore idrico
Cultura e comunicazione dell’acqua - Disciplina normativa del settore idrico e dell’ambiente - Governo e regolazione del servizio idrico - Diritto dei consumatori e conciliazione paritetica - La regolazione tariffaria - La regolazione della qualità contrattuale e della misura - La regolazione della qualità tecnica - PDA, Affidamento e contratto di servizio - Casi pratici: la regolazione dal punto di vista del gestore

Economia e general management della gestione del servizio idrico
Management delle imprese del servizio idrico - Un caso pratico: l'organizzazione delle società del SII con modello “in house providing” - I driver della performance economico-finanziaria: l'analisi di un panel di gestori - La separazione contabile prevista da ARERA (unbundling) nel settore idrico - L'impiego delle funzioni di costo per lo studio dell'efficienza aziendale - Stakeholder engagement per le scelte tariffarie e di investimento - Le politiche di investimento e progettazione della struttura finanziaria aziendale

Elementi di ingegneria idraulica e impiantistica applicata
Elementi di ingegneria idraulica - Caratterizzazione e modellizzazione degli acquiferi, degli acquedotti, dei sistemi di drenaggio urbano, degli impianti - La gestione degli impianti di depurazione e dei fanghi di depurazione - Igiene ed epidemiologia dell’acqua: Gestione del rischio & water safety plan - La modellazione idraulica, strumento di supporto operativo alla progettazione e alla pianificazione - Qualità internalizzazione e innovazione  - La gestione degli impianti di depurazione - Perdite di rete - Gestione e trattamento ottimale dei reflui ospedalieri

Servizio Rifiuti

Legislazione, regolamentazione e pianificazione del servizio di gestione dei rifiuti
Legislazione del settore rifiuti - Governo e regolazione del servizio rifiuti - Impianti rifiuti e titoli autorizzatori - Energia e rifiuti - Costi del servizio e regolazione tariffaria - Altri aspetti della regolazione. Principi, metodi, competenze - Piano d'ambito, affidamento, contratto di servizio e controllo del contratto di servizio - Casi pratici: la regolazione dal punto di vista del gestore

Economia circolare e management applicato ai rifiuti
Economia circolare e dell'ambiente -Management delle imprese del servizio rifiuti -Dal Piano Economico Finanziario alla tariffa all'utenza - La separazione contabile prevista da ARERA (unbundling) nel settore rifiuti

Gestione dei processi di recupero
Software ORSO e Adempimenti documentali: MUD, FIR, REGISTRI - Classificazione e catalogazione dei rifiuti - Impianti di termovalorizzazione e biodigestione anaerobica - Gestione degli imballaggi e dei rifiuti di imballaggio - Terre e rocce da scavo e procedure di bonifica - Stato e prospettive dei sistemi impiantistici del settore del trattamento e valorizzazione dei rifiuti - Servizio igiene ambientale: progettazione, organizzazione e informatizzazione della gestione

Struttura
Numero minimo di partecipanti: 25
Numero massimo di partecipanti: 40
Ore complessive di formazione così ripartite:
Lezioni frontali e on-line: 584 ore
Altre metodologie (Studio personale, autoformazione assistita da Tutor, gruppi di ricerca, Consulenza e Supervisione, seminari, conferenze etc.): 366 ore
Stage: 400 ore
Verifiche intermedie e tesi finale: 150 ore
Totale 1.500 ore
Modalità di erogazione della didattica: misto
Lingua di erogazione della didattica: italiano

Docenti: 

Prof. Andrea Cirelli, coordinatore scientifico H2O
Prof. Cristiano Bevilacqua, Università LUMSA, docente a contratto
Avv. Francesca Spedale, Regione Siciliana
Dott.ssa Paola Matino, Amministratore unico LUEL – Laboratorio Utilities & Enti Locali
Dott.ssa Marina Colaizzi, Ministero dell’ambiente
Dott. Ovidio Marzaioli, Segretario Generale Consumer’s forum
Dott. Alessandro Mazzei, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Letizia Danesi, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott. Lorenzo Furia, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Marisa D'Agostino, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Lucia Cecchi, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott. Enrico Passerini, Autorità Idrica Toscana - ANEA
Dott.ssa Simona Messineo, Siciliacque
Dott. Massimo Battiston, Direttore CAFC S.p.A.
Dott. Paolo Peruzzi, direttore Gaia
Prof.ssa Cinzia Daraio, Sapienza Università di Roma - esperto ARERA sui temi statistici in materia ambientale
Prof. Riccardo Scarpa, Università di Verona
Dott. Andrea Guastamacchia, direttore Acque veronesi
Dott. Pierpaolo Perna, Oxera
Dott. Mauro Bocciarelli, Federazione nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici
Prof. Andrea Guerrini, Università di Verona, componente dell’Autorità di Regolazione per energia reti e ambiente ARERA
Dott.ssa Elena Maria Ester Gallo, Vicedirettore Direzione Sistemi Idrici, ARERA
Prof. Rosario Mazzola, Università degli Studi di Palermo
Prof. Francesco Gallerano, Sapienza Università di Roma
Prof. Giovanni Cannata, Sapienza Università di Roma
Prof.ssa Maria Rosaria Boni, Sapienza Università di Roma
Prof.ssa Agostina Chiavola, Sapienza Università di Roma
Ing. Yos Zorzi, BlueWorks
Ing. Andrea Bolognesi, BlueWorks
Dott. Roberto Zocchi, Associazione Idrotecnica Italiana
Prof. Gaspare Viviani, Università degli studi di Palermo
Dott. Marco Fantozzi, ISLE Utilities
Prof.ssa Paola Verlicchi, Università degli studi di Ferrara
Prof. Giovanni Maria Caruso, Università della Calabria
Prof. Nicola Gullo, Università degli studi di Palermo
Dott. Vito Belladonna, Atersir - ANEA
Dott. Giovanni Biagini, Atersir - ANEA
Dott.ssa Simonetta Scaglia, Ata Ancona – ANEA
Dott. Fulvio Riccio, ATO 3 Marche
Dott. Paolo Contò, Priula
Prof. Leonardo Malatesta, Università degli studi di Ferrara
Dott.ssa Simona Arezzini, Telos evolution
Ing. Mario Sunseri, Presidente SGI Ingegneria S.r.l.
Dott. Saverio De Donato, Luel Laboratorio Utilities & Enti Locali
Dott. Alberto Mariani, A2A
Dott. Giacomo Cenni, Agenia
Dott. Tommaso Brizzi, Ladurner
Dott. Fabio Costarella, Conai
Dott. Adriano Tolomei, Luel Laboratorio Utilities & Enti Locali
Prof. Francesco Di Maria, Università degli studi di Perugia
Dott. Angelo Cima, Computer Solution
Dott. Michele Rasera, Direttore Generale di Contarina Spa

Stage e Project Work: 

Il periodo di stage potrà essere svolto presso una delle seguenti aziende: ANEA, EGA, Gestori, LUEL, Accadueo, Associazione idrotecnica, Regioni, ARERA, Associazioni dei consumatori e di categoria.

Costi e borse di studio: 

Costo: € 3.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).

Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 1.200,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master
  • Terza rata: € 1.200,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

Agevolazioni
Per gli associati/clienti ANEA e LUEL la quota di iscrizione è ridotta a € 2.716,00 comprensiva dell’imposta di bollo virtuale (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata da versare all’atto dell’iscrizione: € 616,00 comprensiva dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 1.050,00 entro 1 mese dall’attivazione del Master
  • Terza rata: € 1.050,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master

Borse di studio: non previste.

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

Il pagamento della rata da versare all'atto dell'iscrizione dovrà essere effettuato tramite bonifico bancario a favore di:
LUMSA - UBI Banca S.p.A.
Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620
(nella causale specificare il proprio nome e cognome e il titolo del corso).

Le rate successive dovranno essere pagata tramite bollettino MAV presso qualsiasi banca.

Il MAV sarà scaricabile dall’area riservata on-line dello studente. Le copie delle ricevute dei pagamenti effettuati devono essere inviate a: certificazionimaster@lumsa.it

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

Partners: 

ANEA
LUEL - Laboratorio Utilities & Enti Locali

Durata: 
12 mesi
Costo: 
€ 3.016,00
Lingua: 
ITA
Inizio: 
11/02/2021
Ufficio destinatario: 
studio.ledavi@alice.it
Programma: 

Servizio Idrico
IUS/09 - Principi di diritto ambientale, legislazione e regolamentazione del settore idrico, 134 ore, 11 CFU
SECS-P/09 - Economia e general management della gestione del servizio idrico, 68 ore, 7 CFU
ICAR/01 - Elementi di ingegneria idraulica e impiantistica applicata, 90 ore, 8 CFU

Servizio Rifiuti
IUS/09 - Legislazione, regolamentazione e pianificazione del servizio di gestione dei rifiuti, 140 ore, 12 CFU
SECS-P/08 - Economia circolare e management applicato ai rifiuti, 54 ore, 5 CFU
SECS-P/07 - Gestione dei processi di recupero, 98 ore, 9 CFU

Stage, 400 ore, 5 CFU

Verifiche intermedie e tesi finale, 150 ore, 3 CFU

Sede e orari: 

Sede
LUMSA, Piazza delle Vaschette 101, Roma
Alcune lezioni saranno svolte in presenza, altre in modalità on-line attraverso la piattaforma Google Meet in modalità sincrona.

Durata
1 anno

Periodo
Febbraio 2021 - gennaio 2022

Orario
Giovedì dalle ore 10 alle ore 17
Venerdì dalle ore 10 alle ore 17
Sabato dalle ore 10 alle ore 17

Come iscriversi: 

Data scadenza: 5 febbraio 2021

Modalità di presentazione della domanda

La domanda di iscrizione, corredata dai documenti richiesti, dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: certificazionimaster@lumsa.it

Documenti da allegare alla domanda:

  • Domanda di iscrizione
  • Copia di un documento valido di riconoscimento e del codice fiscale.
  • Autocertificazione del titolo universitario conseguito debitamente sottoscritta oppure del relativo certificato con l’indicazione del voto di laurea. Se in possesso di titolo di studio conseguito all'estero è necessario allegare alla domanda di iscrizione il titolo finale in originale (o copia conforme), la sua traduzione in lingua italiana e la Dichiarazione di valore o l’attestazione rilasciata da centri ENIC-NARIC. L’iscrizione resta subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte degli organi accademici.
  • Titoli rilasciati da istituti universitari di studi ecclesiastici con sede in Italia approvati dalla Santa Sede: gli studenti in possesso di questi titoli dovranno allegare una copia degli stessi vidimata dalle competenti autorità ecclesiastiche. I candidati dovranno produrre l’originale al momento dell’effettiva iscrizione.
  • Copia della ricevuta del pagamento della quota da versare all’atto dell’iscrizione (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al master) da versare mediante bonifico bancario a favore di:
    LUMSA - UBI Banca S.p.A.
    Codice IBAN IT 57 B 03111 03226 000000005620 (nella causale specificare nome e cognome e il titolo del Master). Le tasse di iscrizione restano al di fuori del campo di applicazione IVA, pertanto, non potrà essere rilasciata alcuna fattura.
  • Fruitori di tariffa agevolata: autocertificazione relativa all’appartenenza alla categoria indicata nella pagina web del corso.
  • Stampa della ricevuta della Registrazione anagrafica (non occorre per i laureati LUMSA).
  • La propria foto in formato JPEG che abbia le seguenti caratteristiche: recente, con una larghezza di 35-40 mm, con un inquadramento in primo piano di viso e spalle, a fuoco e nitida; di alta qualità, su sfondo chiaro e a tinta unita, max 5 MB.
  • Per cittadini di paesi dell’Unione Europea: copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  • Per cittadini extraeuropei copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

In caso di eventuale rinuncia non si ha diritto alla restituzione delle rate pagate. La rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota di iscrizione.

Incompatibilità
L’iscrizione è incompatibile con altre iscrizioni a Corsi di laurea, Master, Corsi di Perfezionamento, Scuole di specializzazione e Dottorati.

 

Informazioni
Informazioni didattiche:

Ing. Maurizio Sciortino studio.ledavi@alice.it

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Sede: 
Roma
Prezzo: 
3016
Udm durata: 
mesi
Qta durata: 
12
Anno corso: 
2021
Sede corso: