Master in Psicologia penitenziaria ed offender management | LUMSA Master School

Master in Psicologia penitenziaria ed offender management

Contatti: 
  

Titolo corso
Psicologia penitenziaria ed offender management
Correctional psycology and offender management

A.A. 2021-2022

Presentazione del corso e obiettivi
Il Master fornendo conoscenze e competenze su: osservazione, intervento, assessment, cura e trattamento della persona nell’esecuzione penale e comunità confinate, progettazione di programmi trattamentali individualizzati; psicologia penitenziaria e della criminologia, con attenzione alle dinamiche di comunità, degli ambienti confinati e delle istituzioni totali; dimensione normativa ed organizzativa dell’esecuzione penale, con riferimento al quadro nazionale. internazionale e alle innovazioni; ruolo delle agenzie dell’esecuzione penale nella tutela della sicurezza pubblica e rapporti tra le agenzie di controllo del crimine; capacità manageriali per implementare progetti di reinserimento nel carcere e sul territorio, in network e coinvolgimento degli stakeholder; soft skills e saperi multidisciplinari per operare in equipe; principi etico-deontologici.

Profilo professionale
Il Master ha l’obiettivo di fornire - secondo la propria abilitazione professionale e all’interno dei diversificati settori della Pubblica Amministrazione e del Privato Sociale - competenze e strumenti finalizzati a esercitare le attività professionali di seguito specificate:

  • Esperto ai sensi dell’art. 80 dell’ordinamento penitenziario (legge n. 354 del 1975);
  • Esperto presso il Tribunale di Sorveglianza;
  • Funzionari dell’Amministrazione Penitenziaria e del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità operanti nell’ambito dell’esecuzione penale (funzionario giuridico pedagogico, funzionario di servizio sociale; dirigenti, funzionari ed ispettori di Polizia Penitenziaria; dirigenti penitenziari, etc. etc.);
  • Personale del SSN – Servizio Sanitario Nazionale, delle comunità confinate (REMS, CIE, UOSP, DSMDP, comunità terapeutiche, etc. etc.) e delle altre strutture sanitarie (dirigenti medici, psicologi e dei servizi infermieristici; infermieri professionali; tecnici della riabilitazione psichiatrica; etc.);
  • Personale socio riabilitativo e direttivo operante presso enti territoriali / privato sociale / enti del terzo settore / ONLUS, etc.;
  • Psicologi; avvocati e giuristi; criminologi; assistenti sociali; sociologi; etc. etc.  
  • Attività libero professionale in ambito clinico-peritale come consulente tecnico di ufficio (CTU) del Pubblico Ministero o Perito del Giudice in ambito civile e penale, e come consulente tecnico di parte (CTP) degli Avvocati. (art. 327 bis c.p.p.).

Destinatari
Il Master è indirizzato a tutte le figure professionali che - a vario titolo e con diverse responsabilità – operano, o intendono operare, con adulti e minori sottoposti a misure restrittive della libertà o comunque coinvolte in percorsi di devianza. 

In particolare, il Master – unico nel suo genere in Italia - si rivolge a tutti coloro che, in questi ambiti, sono chiamati ad assumere ruoli di osservazione, assessment, cura, trattamento e reinserimento nell’ambito dell’esecuzione penale e delle comunità confinate (REMS, CIE, comunità terapeutiche, etc. etc.). 

L’approccio è inoltre focalizzato su individui e gruppi con particolare attenzione al management di reti e progetti.

Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
www.consorziohumanitas.com
Mail: segreteria@consorziohumanitas.com
Tel. 06.3224818
Cel. +39 388.6336596
Orari di ricevimento telefonico: Lunedì - Venerdì dalle 14:00 alle 19:00

Vai alla pagina web del master

Obiettivi e requisiti di ammissione: 

Titolo corso
Psicologia penitenziaria ed offender management
Correctional psycology and offender management

A.A. 2021-2022

Presentazione del corso e obiettivi
Il Master fornendo conoscenze e competenze su: osservazione, intervento, assessment, cura e trattamento della persona nell’esecuzione penale e comunità confinate, progettazione di programmi trattamentali individualizzati; psicologia penitenziaria e della criminologia, con attenzione alle dinamiche di comunità, degli ambienti confinati e delle istituzioni totali; dimensione normativa ed organizzativa dell’esecuzione penale, con riferimento al quadro nazionale. internazionale e alle innovazioni; ruolo delle agenzie dell’esecuzione penale nella tutela della sicurezza pubblica e rapporti tra le agenzie di controllo del crimine; capacità manageriali per implementare progetti di reinserimento nel carcere e sul territorio, in network e coinvolgimento degli stakeholder; soft skills e saperi multidisciplinari per operare in equipe; principi etico-deontologici.

Profilo professionale
Il Master ha l’obiettivo di fornire - secondo la propria abilitazione professionale e all’interno dei diversificati settori della Pubblica Amministrazione e del Privato Sociale - competenze e strumenti finalizzati a esercitare le attività professionali di seguito specificate:

  • Esperto ai sensi dell’art. 80 dell’ordinamento penitenziario (legge n. 354 del 1975);
  • Esperto presso il Tribunale di Sorveglianza;
  • Funzionari dell’Amministrazione Penitenziaria e del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità operanti nell’ambito dell’esecuzione penale (funzionario giuridico pedagogico, funzionario di servizio sociale; dirigenti, funzionari ed ispettori di Polizia Penitenziaria; dirigenti penitenziari, etc. etc.);
  • Personale del SSN – Servizio Sanitario Nazionale, delle comunità confinate (REMS, CIE, UOSP, DSMDP, comunità terapeutiche, etc. etc.) e delle altre strutture sanitarie (dirigenti medici, psicologi e dei servizi infermieristici; infermieri professionali; tecnici della riabilitazione psichiatrica; etc.);
  • Personale socio riabilitativo e direttivo operante presso enti territoriali / privato sociale / enti del terzo settore / ONLUS, etc.;
  • Psicologi; avvocati e giuristi; criminologi; assistenti sociali; sociologi; etc. etc.  
  • Attività libero professionale in ambito clinico-peritale come consulente tecnico di ufficio (CTU) del Pubblico Ministero o Perito del Giudice in ambito civile e penale, e come consulente tecnico di parte (CTP) degli Avvocati. (art. 327 bis c.p.p.).

Destinatari
Il Master è indirizzato a tutte le figure professionali che - a vario titolo e con diverse responsabilità – operano, o intendono operare, con adulti e minori sottoposti a misure restrittive della libertà o comunque coinvolte in percorsi di devianza. 

In particolare, il Master – unico nel suo genere in Italia - si rivolge a tutti coloro che, in questi ambiti, sono chiamati ad assumere ruoli di osservazione, assessment, cura, trattamento e reinserimento nell’ambito dell’esecuzione penale e delle comunità confinate (REMS, CIE, comunità terapeutiche, etc. etc.). 

L’approccio è inoltre focalizzato su individui e gruppi con particolare attenzione al management di reti e progetti.

Immagine: 
Loghi Partners: 
Ufficio destinatario: 
segreteria@consorziohumanitas.com
Come iscriversi: 

Consorzio Universitario Humanitas
Via della Conciliazione n. 22 – 00193 – Roma
www.consorziohumanitas.com
Mail: segreteria@consorziohumanitas.com
Tel. 06.3224818
Cel. +39 388.6336596
Orari di ricevimento telefonico: Lunedì - Venerdì dalle 14:00 alle 19:00

Vai alla pagina web del master

Obiettivo del master titolo accordion: 
Presentazione del corso e requisiti di ammissione
Come iscriversi titolo accordion: 
Informazioni
Prezzo: 
4016
Udm durata: 
mesi
Qta durata: 
12
Anno corso: 
2022
Sede corso: