Master in Teoria e management degli appalti pubblici - V edizione | LUMSA Master School

Master in Teoria e management degli appalti pubblici - V edizione

Sede: 
Roma/on-line
Durata: 
12 mesi
Inizio: 
14/03/2025
Costo: 
€ 4.016,00
Lingua: 
ITA
Contatti: 
  

Titolo corso
Teoria e management degli appalti pubblici
Profili giuridici ed economici, concorrenza, etica e sostenibilità sociale e ambientale
Theory and management of public procurement

A.A. 2024-2025

Presentazione del corso e obiettivi
Il Master assicura un esame completo e approfondito della disciplina degli appalti e dei contratti pubblici, alla luce della recente riforma del 2023 e anche in relazione alla disciplina e agli obiettivi del PNRR. Sarà posta particolare attenzione non solo ai profili normativi, ma anche a quelli di natura tecnica, economica e manageriale. Nell’ottica di un approccio interdisciplinare che il Master mira a garantire, saranno inoltre affrontati con elevato grado di approfondimento anche i temi della tutela della concorrenza, della digitalizzazione, dell’etica e della sostenibilità sociale e ambientale, che costituiscono valori espressamente tutelati anche a livello normativo sia dalla disciplina sovranazionale che da quella nazionale.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo in Giurisprudenza, Economia, Scienze politiche e relazioni internazionali, Scienze dell’amministrazione, Ingegneria, Architettura e affini.

Profilo professionale
Il Master risponde alla crescente richiesta del mercato del lavoro, oggi di rilevanza essenziale alla luce degli ingenti investimenti pubblici previsti dal PNRR, di figure professionali altamente qualificate, a formazione multidisciplinare, in grado di affrontare tematiche complesse con implicazioni non solo giuridiche, ma anche di natura economica e tecnica. L’obiettivo è, dunque, quello di fornire una formazione di tipo manageriale, anche in considerazione del processo di progressiva professionalizzazione delle stazioni appaltanti imposto dalla disciplina vigente (artt. 62 e 63 d.lgs. n. 36/2023), fornendo un’analisi che tiene conto anche dei delicati profili di natura etica e di sostenibilità sociale e ambientale, strettamente connessi al settore del public procurement.

Destinatari
Il Master si rivolge prevalentemente a:

  • dirigenti, funzionari e dipendenti di uffici tecnici, di uffici legali e di uffici gare e appalti di pubbliche amministrazioni, di imprese pubbliche e private, di altri enti economici, di società a partecipazione pubblica, ecc.;
  • responsabili unici del progetto e responsabili del procedimento, direttori dei lavori e direttori di esecuzione di contratti pubblici;
  • neolaureati in materie giuridico-economiche e tecniche (architettura e ingegneria);
  • liberi professionisti;
  • consulenti di organismi di diritto pubblico, di imprese pubbliche e di imprese private che operano nel settore della contrattualistica pubblica;
  • avvocati e commercialisti.

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Teoria e management degli appalti pubblici. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Scienze giuridiche > Scienze giuridiche

Responsabile Scientifico
Prof. Avv. Angelo Rinella

Direttore
Avv. Domenico Galli

Coordinatore scientifico
Avv. Adriano Cavina

Comitato scientifico

Prof. Avv. Alessandro Botto
Dott. Francesco Caringella
Prof. Avv. Alfonso Celotto
Prof. Giampaolo Frezza
Prof. Avv. Edoardo Giardino
Prof. Filippo Giordano
Avv. Marco Giustiniani
Avv. Claudio Guccione
Avv. Vincenzo Nunziata
Prof. Nicoletta Rangone
Avv. Federico Titomanlio
Prof. Roberto Zannotti

Struttura:
Numero minimo di partecipanti: 29
Numero massimo di partecipanti: 40
Ore complessive di formazione così ripartite: 1.500
Lezioni frontali, laboratori didattici ed esercitazioni: 325 ore
Studio individuale: 1.175 ore
Verifiche intermedie: previste
Tesi finale: prevista
Totale 1.500 ore
Modalità di erogazione della didattica: blended
Lingua di erogazione della didattica: italiano

Parte Generale, 210 ore, 36 CFU
MODULO I
IUS/10 - Nozioni introduttive, ambito di applicazione e principi generali della disciplina sui contratti pubblici, 15 ore, 3 CFU
MODULO II
SECS P/08 - Profili organizzativi e attività preliminari (programmazione e progettazione), 20 ore, 3 CFU
MODULO III
IUS/10 - La fase di scelta del contraente (procedure di gara e requisiti di partecipazione), 35 ore, 5 CFU
MODULO IV
IUS/10 - La selezione delle offerte e l’aggiudicazione del contratto, 20 ore, 4 CFU
MODULO V
IUS/01 – L’esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, 30 ore, 5 CFU
MODULO VI
IUS/10 - Contratti pubblici e sostenibilità ambientale e sociale, 10 ore, 2 CFU
MODULO VII
IUS/04 – La tutela della concorrenza e il ruolo delle authorities, 10 ore, 2 CFU
MODULO VIII
IUS/10 - Anticorruzione, trasparenza e diritto di accesso, 10 ore, 2 CFU
MODULO IX
IUS/17 - Responsabilità penali e disciplina antimafia. Il sistema giuscontabile delle responsabilità e il ruolo della Corte dei Conti, 15 ore, 2 CFU
MODULO X
IUS/10 - I contratti di partenariato pubblico privato, 25 ore, 4 CFU
MODULO XI
IUS/10 - I sistemi di risoluzione delle controversie, 20 ore, 4 CFU

Parte speciale, 80 ore, 15 CFU
MODULO XII
IUS/10 - I contratti di lavori, forniture e servizi nei settori speciali, 25 ore, 4 CFU
MODULO XIII
IUS/10 - L'affidamento di servizi sociali ed altri servizi specifici, 15 ore, 3 CFU
MODULO XIV
IUS/10 – Contratti pubblici e beni culturali, 10 ore, 2 CFU
MODULO XV
IUS/10 - La disciplina nel settore difesa e sicurezza, 10 ore, 2 CFU
MODULO XVI
IUS/10 - I servizi pubblici locali, 20 ore, 4 CFU

Conferenze specialistiche e/o focus su tematiche di attualità, 15 ore, 3 CFU
Laboratori didattici ed esercitazioni, 20 ore, 2 CFU
Prova finale, 4 CFU

Al fine di favorire un ruolo attivo dei discenti e una costante interazione con i docenti, alcune delle lezioni frontali prevedono anche giochi di ruolo (role playng), simulazioni e lavori di gruppo.
La prova finale consiste nella discussione di un project work su argomento scelto dal discente e approvato dal responsabile scientifico del Master.

Tra i docenti delle precedenti edizioni:
Dott. Ivo Allegro, founding partner di Iniziativa Finanza e Innovazione, fondatore e membro del Comitato Scientifico dell’Osservatorio sulle Partecipate Pubbliche
Ing. Massimiliano Ambrosini, direttore U.O.C. manutenzioni e sicurezza impianti ASL Roma 1, esperto in teoria e pratica dei contratti pubblici
Prof. Avv. Alessandro Botto, avvocato amministrativista, partner dello studio Legance, già Consigliere di Stato, già componente dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici
Dott. Francesco Caringella, magistrato, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato
Avv. Francesco Carnovale, avvocato con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici e consulente ITACA - Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale
Dott. Claudio Contessa, magistrato, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato
Avv. Adriano Cavina, avvocato cassazionista con significativa esperienza in diritto dei contratti pubblici, Partner di P&I Studio Legale Guccione e Associati
Prof. Avv. Alfonso Celotto, professore ordinario di Diritto Costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi Roma Tre, avvocato cassazionista con esperienza pluriennale nel patrocinio dinanzi alle Magistrature amministrativa, civile e costituzionale
Dott. Claudio De Masi, UO legale di Italferr S.p.A., con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici
Avv. Tommaso Di Nitto, avvocato cassazionista con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici, partner di YouRe Il tuo studio legale
Avv. Aurora Donato, co-founder dello studio legale LFC, con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici
Dott. Nicola Durante, magistrato, Presidente di sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania - Salerno
Dott. Paolo Fabbri, socio fondatore e presidente di Punto 3 s.r.l., esperto in GPP – Green Public Procurement
Dott.ssa Ivana Falco, Direttore Generale di S.C.R. - Piemonte S.p.A., esperta in teoria e pratica dei contratti pubblici
Avv. Maria Ferrante, avvocato cassazionista, esperta in diritto dei contratti pubblici e Partner dello Studio P & I Studio Legale Guccione e Associati
Avv. Domenico Galli, Direzione affari legali, societari e compliance Trenitalia S.p.A., già avvocato cassazionista esperto in diritto amministrativo
Avv. Domenico Gentile, avvocato con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici, partner dello studio Malinconico&Gentile
Prof. Avv. Edoardo Giardino, avvocato e professore associato di diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza della LUMSA sede di Palermo
Avv. Marco Giustiniani, avvocato cassazionista esperto in diritto dei contratti pubblici, partner dello studio legale Pavia e Ansaldo e presidente del C.d.A. della Dike Giuridica Editrice
Avv. Paola Goi, Responsabile Antitrust e Merger & Acquisition di Trenitalia S.p.A.
Avv. Claudio Guccione, avvocato cassazionista, esperto in diritto dei contratti pubblici e titolare dello Studio P & I Studio Legale Guccione e Associati
Avv. Francesco Leggiadro, Responsabile Funzione Affari Legali, Societari e Compliance di Ferservizi S.p.A.
Avv. Patrizio Leozappa, avvocato cassazionista, esperto in diritto dei contratti pubblici e titolare dello Studio Legale Leozappa, presidente della Camera Amministrativa Romana
Avv. Roberto Mangani, avvocato con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici
Ing. Raffaella Marcuccio, Responsabile Procurement e Material Management di Italgas S.p.A.
Avv. Mattia Mari, avvocato con esperienza pluriennale in materia di diritto amministrativo
Avv. Marco Martinelli, avvocato con comprovata esperienza in materia di contratti pubblici, Partner dello Studio Legale Gianni & Origoni
Dott. Pierdanilo Melandro, Responsabile Ufficio Appalti PagoPA S.p.A., esperto in teoria e pratica dei contratti pubblici
Dott.ssa Melina Nappi, revisore legale dei conti, partner di Iniziativa Finanza e Innovazione e componente del Comitato Scientifico dell’Osservatorio sulle Partecipate Pubbliche
Avv. Vincenzo Nunziata, Vice Avvocato Generale dello Stato e Presidente di Aeroporti di Roma S.p.A.
Prof. Avv. Emanuele Odorisio, avvocato e professore ordinario di diritto processuale civile presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne della LUMSA
Prof. Danilo Pappano, professore di Diritto Amministrativo presso l'Università della Calabria
Avv. Alessandra Quattrini, avvocato con comprovata esperienza in materia di contratti pubblici, Partner dello Studio ALMA Sta
Dott. Gianluca Rovelli, Consigliere di Stato
Avv. Ester Mariastella Santoro, funzionario presso ANAC – Ufficio precontenzioso e pareri, dottore di ricerca in Diritto amministrativo presso l’Università degli Studi Roma Tre
Avv. Federico Titomanlio, Segretario Generale IGI
Dott. Stefano Toschei, Consigliere di Stato
Avv. Alessio Ubaldi, docente a contratto della SNA, avvocato con esperienza pluriennale in materia di trasparenza, anticorruzione e contratti pubblici, partner di UB LEGAL

Sede
On-line e sede LUMSA, via Pompeo Magno, 28 - 00192 Roma
Tendenzialmente le lezioni si terranno on-line (in modalità sincrona).
Alcune lezioni si potranno tenere contestualmente sia in presenza che on-line.
La direzione scientifica si riserva di prevedere sino ad un massimo di 5 fine settimana di lezioni (rispetto ai 32 previsti) da tenersi esclusivamente in presenza.

Durata
12 mesi

Periodo
Marzo 2025 – febbraio 2026

Orario
Venerdì dalle ore 14.00 alle ore 19.00
Sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30
Possibilità di frequenza in video/conferenza (modalità FAD sincrona). Per le lezioni che si terranno contemporaneamente sia in presenza che on-line, l’utilizzo del FAD come modalità di frequenza del Master deve ritenersi possibile per parte o per tutte le lezioni frontali del Master in favore degli iscritti che risultino residenti fuori Roma, mentre è soggetto ad una limitazione per coloro che sono residenti a Roma, in relazione ai quali l’utilizzo del FAD è concesso nel limite del 20% delle ore totali delle lezioni frontali da svolgere contemporaneamente sia in presenza che on-line (superate le quali si assume trattarsi di assenza). Per le lezioni che si terranno esclusivamente in presenza (sino a un massimo di 10 lezioni, pari a 5 fine settimana) non è prevista la modalità di frequenza in video/conferenza.

L’opportunità di svolgere stage presso aziende, enti o studi professionali sarà verificata nel corso del Master e in relazione alle aspirazioni e agli interessi dei discenti.

Costo: € 4.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di € 16,00 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16,00 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 1.200,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master
  • Terza rata: € 1.200,00 entro 3 mesi dall’attivazione del Master
  • ●Quarta rata: € 1.000 entro 4 mesi dall’attivazione del Master

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

La prima rata, generata automaticamente in fase di pre-immatricolazione online (la procedura d’iscrizione on-line è pubblicata nel Box Come iscriversi) e potrà essere saldata tramite PagoPA.
Si può stampare un avviso di pagamento oppure effettuare il pagamento direttamente on-line.
Anche le rate successive alla prima rata potranno essere pagate con PagoPA accedendo all’area personale dello studente, attraverso il portale Mi@Lumsa (https://servizi.lumsa.it).

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

Agevolazioni:
1) In virtù dell'accordo attuativo tra la LUMSA e il Dipartimento della Funzione Pubblica, tutti i dipendenti di pubbliche amministrazioni (di cui all’art. 1, comma 2, d.lgs. n. 165/2001) usufruiranno dello sconto pari al 50% della quota di iscrizione. Tale beneficio è previsto per un numero massimo di 20 partecipanti. In considerazione di ciò e nell'eventualità in cui pervenga un numero di domande (con richiesta del suddetto beneficio) superiore a 20, saranno ammesse al Master le prime venti domande di iscrizione regolarmente ricevute, secondo un criterio di ordine cronologico. Le ulteriori domande con richiesta del suddetto beneficio saranno prese in considerazione nel solo caso in cui non venga raggiunto il numero massimo complessivo di partecipanti (residuando quindi posti vacanti) e sempre secondo l’ordine cronologico di ricezione. Costo: € 2.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16,00 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita). Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 700,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master
  • erza rata: € 700,00 entro 3 mesi dall’attivazione del Master

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.
2) Si applica uno sconto di € 500,00 sull’ultima rata della quota di iscrizione di € 4.016,00 per le società o gli enti che iscriveranno almeno due partecipanti, nonché per i discenti che appartengano a società, associazioni o enti aderenti al circuito dei partners.
3) Si applica uno sconto di € 300,00 sull’ultima rata della quota di iscrizione di € 4.016,00 per i dipendenti di soggetti pubblici (organismi di diritto pubblici e imprese pubbliche) diversi dalle pubbliche amministrazioni di cui sopra, nonché per i professionisti regolarmente iscritti ad albi professionali (es. avvocati, ingegneri e architetti).

Borse di studio: non previste.

Le agevolazioni previste non sono tra loro cumulabili.

P & I – Studio Legale Guccione e associati
Legance – Avvocati Associati
IGI – Istituto Grandi Infrastrutture
ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili
ASSORUP – Associazione Nazionale Responsabili Unici del Progetto

Data scadenza: 7 febbraio 2025

In considerazione del numero massimo di partecipanti ammessi e nell'eventualità in cui pervenga un numero di domande superiore ad esso, saranno ammesse al Master le prime quaranta domande di iscrizione regolarmente ricevute, secondo un criterio di ordine cronologico.

La direzione si riserva la possibilità di prorogare il termine delle iscrizioni e di posticipare l'inizio del master rispettando il termine di conclusione dello stesso. Solo la mancata attivazione del Master dà diritto al rimborso della quota versata.

Gli studenti in possesso di un titolo di studio conseguito all'estero potranno inviare la  domanda di iscrizione solo dopo aver compilato il form al seguente link: https://lumsa.it/en/apply-to-enroll e aver ricevuto conferma dell’idoneità del titolo da parte del Welcome Office.

All’interno del form, nella sezione “Course chosen at LUMSA”, dovranno selezionare il seguente corso: M2 (1-year postgraduate professional master programs) Italian curriculum.

Procedura d’iscrizione on-line
Registrazione dati anagrafici

Creare il proprio profilo personale su Mi@Lumsa cliccando, nel box di sinistra, su Registrazione. Al termine della procedura, il sistema produce una login e una password, che vanno conservate per le fasi successive. Prima di iniziare la procedura di iscrizione, è necessario avere a disposizione:

  1. Fototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;
  2. Scansione del documento valido di riconoscimento, debitamente firmato;
  3. Scansione del codice fiscale, debitamente firmato;
  4. Fruitori di tariffa agevolata: autocertificazione relativa all’appartenenza alle categorie indicate nel box costi e borse di studio.
  5. I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  6. I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

Iscrizione

  • Accedere a  Mi@Lumsa con nome utente e password ottenuti al termine della registrazione on-line dei dati anagrafici;
  • Nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Immatricolazione -> Immatricolazione ai corsi ad accesso libero e inserire tutte le informazioni e i documenti richiesti dalla procedura.

Al termine di questa procedura, alla conferma di tutti i dati inseriti, il sistema informatico elabora i seguenti documenti:

1. Bollettino relativo alla tassa da pagare contestualmente all’iscrizione;
2. Domanda di iscrizione.

Per procedere all’effettiva iscrizione lo studente dovrà:

a) Effettuare il versamento della tassa da pagare contestualmente all’iscrizione tramite PagoPA direttamente on-line oppure stampando il bollettino generato in automatico dalla procedura di iscrizione on-line;
b) Stampare la domanda di iscrizione, verificare i dati in essa riportati e firmarla in ogni sua parte;
c) Scansionare la domanda di iscrizione, la ricevuta di pagamento e gli eventuali allegati richiesti.

NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

d) Cliccare su Conferma o prosegui.
e) Accedere a  Mi@Lumsa, nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Allegati carriera e inserire i documenti scansionati di cui sopra.

I fruitori di borsa di studio e i beneficiari di pagamenti effettuati da terzi a loro favore dovranno contattare l’ufficio scrivendo a c.pace@lumsa.it per avere indicazioni sulle modalità d’iscrizione.

LUMSA potrà in ogni caso richiedere documentazione aggiuntiva.

 

Informazioni
Informazioni didattiche: adriano.cavina@peilex.com

 

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Obiettivi e requisiti di ammissione: 

Titolo corso
Teoria e management degli appalti pubblici
Profili giuridici ed economici, concorrenza, etica e sostenibilità sociale e ambientale
Theory and management of public procurement

A.A. 2024-2025

Presentazione del corso e obiettivi
Il Master assicura un esame completo e approfondito della disciplina degli appalti e dei contratti pubblici, alla luce della recente riforma del 2023 e anche in relazione alla disciplina e agli obiettivi del PNRR. Sarà posta particolare attenzione non solo ai profili normativi, ma anche a quelli di natura tecnica, economica e manageriale. Nell’ottica di un approccio interdisciplinare che il Master mira a garantire, saranno inoltre affrontati con elevato grado di approfondimento anche i temi della tutela della concorrenza, della digitalizzazione, dell’etica e della sostenibilità sociale e ambientale, che costituiscono valori espressamente tutelati anche a livello normativo sia dalla disciplina sovranazionale che da quella nazionale.

Requisiti di ammissione
Laurea magistrale oppure Laurea specialistica oppure Laurea ante DM 509/1999 (vecchio ordinamento) o altro titolo di studio universitario conseguito all’estero riconosciuto idoneo in Giurisprudenza, Economia, Scienze politiche e relazioni internazionali, Scienze dell’amministrazione, Ingegneria, Architettura e affini.

Profilo professionale
Il Master risponde alla crescente richiesta del mercato del lavoro, oggi di rilevanza essenziale alla luce degli ingenti investimenti pubblici previsti dal PNRR, di figure professionali altamente qualificate, a formazione multidisciplinare, in grado di affrontare tematiche complesse con implicazioni non solo giuridiche, ma anche di natura economica e tecnica. L’obiettivo è, dunque, quello di fornire una formazione di tipo manageriale, anche in considerazione del processo di progressiva professionalizzazione delle stazioni appaltanti imposto dalla disciplina vigente (artt. 62 e 63 d.lgs. n. 36/2023), fornendo un’analisi che tiene conto anche dei delicati profili di natura etica e di sostenibilità sociale e ambientale, strettamente connessi al settore del public procurement.

Destinatari
Il Master si rivolge prevalentemente a:

  • dirigenti, funzionari e dipendenti di uffici tecnici, di uffici legali e di uffici gare e appalti di pubbliche amministrazioni, di imprese pubbliche e private, di altri enti economici, di società a partecipazione pubblica, ecc.;
  • responsabili unici del progetto e responsabili del procedimento, direttori dei lavori e direttori di esecuzione di contratti pubblici;
  • neolaureati in materie giuridico-economiche e tecniche (architettura e ingegneria);
  • liberi professionisti;
  • consulenti di organismi di diritto pubblico, di imprese pubbliche e di imprese private che operano nel settore della contrattualistica pubblica;
  • avvocati e commercialisti.

Titolo rilasciato
Master universitario di secondo livello in Teoria e management degli appalti pubblici. Il conseguimento è subordinato alla frequenza non inferiore all’80% delle lezioni e al superamento delle verifiche intermedie e della prova finale. Il Master attribuisce 60 CFU.

Contenuti e struttura: 

Dipartimento
Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne

Area di riferimento
Scienze giuridiche > Scienze giuridiche

Responsabile Scientifico
Prof. Avv. Angelo Rinella

Direttore
Avv. Domenico Galli

Coordinatore scientifico
Avv. Adriano Cavina

Comitato scientifico

Prof. Avv. Alessandro Botto
Dott. Francesco Caringella
Prof. Avv. Alfonso Celotto
Prof. Giampaolo Frezza
Prof. Avv. Edoardo Giardino
Prof. Filippo Giordano
Avv. Marco Giustiniani
Avv. Claudio Guccione
Avv. Vincenzo Nunziata
Prof. Nicoletta Rangone
Avv. Federico Titomanlio
Prof. Roberto Zannotti

Struttura:
Numero minimo di partecipanti: 29
Numero massimo di partecipanti: 40
Ore complessive di formazione così ripartite: 1.500
Lezioni frontali, laboratori didattici ed esercitazioni: 325 ore
Studio individuale: 1.175 ore
Verifiche intermedie: previste
Tesi finale: prevista
Totale 1.500 ore
Modalità di erogazione della didattica: blended
Lingua di erogazione della didattica: italiano

Docenti: 

Tra i docenti delle precedenti edizioni:
Dott. Ivo Allegro, founding partner di Iniziativa Finanza e Innovazione, fondatore e membro del Comitato Scientifico dell’Osservatorio sulle Partecipate Pubbliche
Ing. Massimiliano Ambrosini, direttore U.O.C. manutenzioni e sicurezza impianti ASL Roma 1, esperto in teoria e pratica dei contratti pubblici
Prof. Avv. Alessandro Botto, avvocato amministrativista, partner dello studio Legance, già Consigliere di Stato, già componente dell’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici
Dott. Francesco Caringella, magistrato, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato
Avv. Francesco Carnovale, avvocato con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici e consulente ITACA - Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale
Dott. Claudio Contessa, magistrato, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato
Avv. Adriano Cavina, avvocato cassazionista con significativa esperienza in diritto dei contratti pubblici, Partner di P&I Studio Legale Guccione e Associati
Prof. Avv. Alfonso Celotto, professore ordinario di Diritto Costituzionale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università degli Studi Roma Tre, avvocato cassazionista con esperienza pluriennale nel patrocinio dinanzi alle Magistrature amministrativa, civile e costituzionale
Dott. Claudio De Masi, UO legale di Italferr S.p.A., con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici
Avv. Tommaso Di Nitto, avvocato cassazionista con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici, partner di YouRe Il tuo studio legale
Avv. Aurora Donato, co-founder dello studio legale LFC, con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici
Dott. Nicola Durante, magistrato, Presidente di sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania - Salerno
Dott. Paolo Fabbri, socio fondatore e presidente di Punto 3 s.r.l., esperto in GPP – Green Public Procurement
Dott.ssa Ivana Falco, Direttore Generale di S.C.R. - Piemonte S.p.A., esperta in teoria e pratica dei contratti pubblici
Avv. Maria Ferrante, avvocato cassazionista, esperta in diritto dei contratti pubblici e Partner dello Studio P & I Studio Legale Guccione e Associati
Avv. Domenico Galli, Direzione affari legali, societari e compliance Trenitalia S.p.A., già avvocato cassazionista esperto in diritto amministrativo
Avv. Domenico Gentile, avvocato con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici, partner dello studio Malinconico&Gentile
Prof. Avv. Edoardo Giardino, avvocato e professore associato di diritto amministrativo presso il Dipartimento di Giurisprudenza della LUMSA sede di Palermo
Avv. Marco Giustiniani, avvocato cassazionista esperto in diritto dei contratti pubblici, partner dello studio legale Pavia e Ansaldo e presidente del C.d.A. della Dike Giuridica Editrice
Avv. Paola Goi, Responsabile Antitrust e Merger & Acquisition di Trenitalia S.p.A.
Avv. Claudio Guccione, avvocato cassazionista, esperto in diritto dei contratti pubblici e titolare dello Studio P & I Studio Legale Guccione e Associati
Avv. Francesco Leggiadro, Responsabile Funzione Affari Legali, Societari e Compliance di Ferservizi S.p.A.
Avv. Patrizio Leozappa, avvocato cassazionista, esperto in diritto dei contratti pubblici e titolare dello Studio Legale Leozappa, presidente della Camera Amministrativa Romana
Avv. Roberto Mangani, avvocato con esperienza pluriennale in materia di contratti pubblici
Ing. Raffaella Marcuccio, Responsabile Procurement e Material Management di Italgas S.p.A.
Avv. Mattia Mari, avvocato con esperienza pluriennale in materia di diritto amministrativo
Avv. Marco Martinelli, avvocato con comprovata esperienza in materia di contratti pubblici, Partner dello Studio Legale Gianni & Origoni
Dott. Pierdanilo Melandro, Responsabile Ufficio Appalti PagoPA S.p.A., esperto in teoria e pratica dei contratti pubblici
Dott.ssa Melina Nappi, revisore legale dei conti, partner di Iniziativa Finanza e Innovazione e componente del Comitato Scientifico dell’Osservatorio sulle Partecipate Pubbliche
Avv. Vincenzo Nunziata, Vice Avvocato Generale dello Stato e Presidente di Aeroporti di Roma S.p.A.
Prof. Avv. Emanuele Odorisio, avvocato e professore ordinario di diritto processuale civile presso il Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue moderne della LUMSA
Prof. Danilo Pappano, professore di Diritto Amministrativo presso l'Università della Calabria
Avv. Alessandra Quattrini, avvocato con comprovata esperienza in materia di contratti pubblici, Partner dello Studio ALMA Sta
Dott. Gianluca Rovelli, Consigliere di Stato
Avv. Ester Mariastella Santoro, funzionario presso ANAC – Ufficio precontenzioso e pareri, dottore di ricerca in Diritto amministrativo presso l’Università degli Studi Roma Tre
Avv. Federico Titomanlio, Segretario Generale IGI
Dott. Stefano Toschei, Consigliere di Stato
Avv. Alessio Ubaldi, docente a contratto della SNA, avvocato con esperienza pluriennale in materia di trasparenza, anticorruzione e contratti pubblici, partner di UB LEGAL

Stage e Project Work: 

L’opportunità di svolgere stage presso aziende, enti o studi professionali sarà verificata nel corso del Master e in relazione alle aspirazioni e agli interessi dei discenti.

Costi e borse di studio: 

Costo: € 4.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di € 16,00 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16,00 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 1.200,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master
  • Terza rata: € 1.200,00 entro 3 mesi dall’attivazione del Master
  • ●Quarta rata: € 1.000 entro 4 mesi dall’attivazione del Master

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.

La prima rata, generata automaticamente in fase di pre-immatricolazione online (la procedura d’iscrizione on-line è pubblicata nel Box Come iscriversi) e potrà essere saldata tramite PagoPA.
Si può stampare un avviso di pagamento oppure effettuare il pagamento direttamente on-line.
Anche le rate successive alla prima rata potranno essere pagate con PagoPA accedendo all’area personale dello studente, attraverso il portale Mi@Lumsa (https://servizi.lumsa.it).

NB: essere in regola con il pagamento delle tasse è condizione indispensabile per essere ammessi all’esame finale.

Agevolazioni:
1) In virtù dell'accordo attuativo tra la LUMSA e il Dipartimento della Funzione Pubblica, tutti i dipendenti di pubbliche amministrazioni (di cui all’art. 1, comma 2, d.lgs. n. 165/2001) usufruiranno dello sconto pari al 50% della quota di iscrizione. Tale beneficio è previsto per un numero massimo di 20 partecipanti. In considerazione di ciò e nell'eventualità in cui pervenga un numero di domande (con richiesta del suddetto beneficio) superiore a 20, saranno ammesse al Master le prime venti domande di iscrizione regolarmente ricevute, secondo un criterio di ordine cronologico. Le ulteriori domande con richiesta del suddetto beneficio saranno prese in considerazione nel solo caso in cui non venga raggiunto il numero massimo complessivo di partecipanti (residuando quindi posti vacanti) e sempre secondo l’ordine cronologico di ricezione. Costo: € 2.016,00 comprensivo dell’imposta di bollo virtuale di 16,00 € (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita). Il pagamento è così ripartito:

  • Prima rata: € 616,00 comprensivi dell’imposta di bollo virtuale di € 16 (rimborsabile esclusivamente in caso di mancata attivazione/non ammissione al Master. L’imposta del bollo virtuale non sarà restituita).
  • Seconda rata: € 700,00 entro 2 mesi dall’attivazione del Master
  • erza rata: € 700,00 entro 3 mesi dall’attivazione del Master

La rateizzazione della quota di iscrizione è solo un’agevolazione concessa allo studente: pertanto, l’eventuale rinuncia non esonera dal pagamento dell’intero ammontare della quota.
2) Si applica uno sconto di € 500,00 sull’ultima rata della quota di iscrizione di € 4.016,00 per le società o gli enti che iscriveranno almeno due partecipanti, nonché per i discenti che appartengano a società, associazioni o enti aderenti al circuito dei partners.
3) Si applica uno sconto di € 300,00 sull’ultima rata della quota di iscrizione di € 4.016,00 per i dipendenti di soggetti pubblici (organismi di diritto pubblici e imprese pubbliche) diversi dalle pubbliche amministrazioni di cui sopra, nonché per i professionisti regolarmente iscritti ad albi professionali (es. avvocati, ingegneri e architetti).

Borse di studio: non previste.

Le agevolazioni previste non sono tra loro cumulabili.

Partners: 

P & I – Studio Legale Guccione e associati
Legance – Avvocati Associati
IGI – Istituto Grandi Infrastrutture
ANCE – Associazione Nazionale Costruttori Edili
ASSORUP – Associazione Nazionale Responsabili Unici del Progetto

Durata: 
12 mesi
Costo: 
€ 4.016,00
Lingua: 
ITA
Inizio: 
14/03/2025
Immagine: 
Ufficio destinatario: 
adriano.cavina@peilex.com
Programma: 

Parte Generale, 210 ore, 36 CFU
MODULO I
IUS/10 - Nozioni introduttive, ambito di applicazione e principi generali della disciplina sui contratti pubblici, 15 ore, 3 CFU
MODULO II
SECS P/08 - Profili organizzativi e attività preliminari (programmazione e progettazione), 20 ore, 3 CFU
MODULO III
IUS/10 - La fase di scelta del contraente (procedure di gara e requisiti di partecipazione), 35 ore, 5 CFU
MODULO IV
IUS/10 - La selezione delle offerte e l’aggiudicazione del contratto, 20 ore, 4 CFU
MODULO V
IUS/01 – L’esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, 30 ore, 5 CFU
MODULO VI
IUS/10 - Contratti pubblici e sostenibilità ambientale e sociale, 10 ore, 2 CFU
MODULO VII
IUS/04 – La tutela della concorrenza e il ruolo delle authorities, 10 ore, 2 CFU
MODULO VIII
IUS/10 - Anticorruzione, trasparenza e diritto di accesso, 10 ore, 2 CFU
MODULO IX
IUS/17 - Responsabilità penali e disciplina antimafia. Il sistema giuscontabile delle responsabilità e il ruolo della Corte dei Conti, 15 ore, 2 CFU
MODULO X
IUS/10 - I contratti di partenariato pubblico privato, 25 ore, 4 CFU
MODULO XI
IUS/10 - I sistemi di risoluzione delle controversie, 20 ore, 4 CFU

Parte speciale, 80 ore, 15 CFU
MODULO XII
IUS/10 - I contratti di lavori, forniture e servizi nei settori speciali, 25 ore, 4 CFU
MODULO XIII
IUS/10 - L'affidamento di servizi sociali ed altri servizi specifici, 15 ore, 3 CFU
MODULO XIV
IUS/10 – Contratti pubblici e beni culturali, 10 ore, 2 CFU
MODULO XV
IUS/10 - La disciplina nel settore difesa e sicurezza, 10 ore, 2 CFU
MODULO XVI
IUS/10 - I servizi pubblici locali, 20 ore, 4 CFU

Conferenze specialistiche e/o focus su tematiche di attualità, 15 ore, 3 CFU
Laboratori didattici ed esercitazioni, 20 ore, 2 CFU
Prova finale, 4 CFU

Al fine di favorire un ruolo attivo dei discenti e una costante interazione con i docenti, alcune delle lezioni frontali prevedono anche giochi di ruolo (role playng), simulazioni e lavori di gruppo.
La prova finale consiste nella discussione di un project work su argomento scelto dal discente e approvato dal responsabile scientifico del Master.

Sede e orari: 

Sede
On-line e sede LUMSA, via Pompeo Magno, 28 - 00192 Roma
Tendenzialmente le lezioni si terranno on-line (in modalità sincrona).
Alcune lezioni si potranno tenere contestualmente sia in presenza che on-line.
La direzione scientifica si riserva di prevedere sino ad un massimo di 5 fine settimana di lezioni (rispetto ai 32 previsti) da tenersi esclusivamente in presenza.

Durata
12 mesi

Periodo
Marzo 2025 – febbraio 2026

Orario
Venerdì dalle ore 14.00 alle ore 19.00
Sabato dalle ore 8.30 alle ore 13.30
Possibilità di frequenza in video/conferenza (modalità FAD sincrona). Per le lezioni che si terranno contemporaneamente sia in presenza che on-line, l’utilizzo del FAD come modalità di frequenza del Master deve ritenersi possibile per parte o per tutte le lezioni frontali del Master in favore degli iscritti che risultino residenti fuori Roma, mentre è soggetto ad una limitazione per coloro che sono residenti a Roma, in relazione ai quali l’utilizzo del FAD è concesso nel limite del 20% delle ore totali delle lezioni frontali da svolgere contemporaneamente sia in presenza che on-line (superate le quali si assume trattarsi di assenza). Per le lezioni che si terranno esclusivamente in presenza (sino a un massimo di 10 lezioni, pari a 5 fine settimana) non è prevista la modalità di frequenza in video/conferenza.

Come iscriversi: 

Data scadenza: 7 febbraio 2025

In considerazione del numero massimo di partecipanti ammessi e nell'eventualità in cui pervenga un numero di domande superiore ad esso, saranno ammesse al Master le prime quaranta domande di iscrizione regolarmente ricevute, secondo un criterio di ordine cronologico.

La direzione si riserva la possibilità di prorogare il termine delle iscrizioni e di posticipare l'inizio del master rispettando il termine di conclusione dello stesso. Solo la mancata attivazione del Master dà diritto al rimborso della quota versata.

Gli studenti in possesso di un titolo di studio conseguito all'estero potranno inviare la  domanda di iscrizione solo dopo aver compilato il form al seguente link: https://lumsa.it/en/apply-to-enroll e aver ricevuto conferma dell’idoneità del titolo da parte del Welcome Office.

All’interno del form, nella sezione “Course chosen at LUMSA”, dovranno selezionare il seguente corso: M2 (1-year postgraduate professional master programs) Italian curriculum.

Procedura d’iscrizione on-line
Registrazione dati anagrafici

Creare il proprio profilo personale su Mi@Lumsa cliccando, nel box di sinistra, su Registrazione. Al termine della procedura, il sistema produce una login e una password, che vanno conservate per le fasi successive. Prima di iniziare la procedura di iscrizione, è necessario avere a disposizione:

  1. Fototessera per documenti, in formato digitale, da caricare direttamente on line, max 5 Mb, dimensioni 35x40 mm, che ritragga il viso su sfondo chiaro. Non sono ammesse: foto panoramiche, prese da lontano, di spalle o in cui non si veda interamente il viso. Non utilizzare foto in cui sono presenti altri soggetti;
  2. Scansione del documento valido di riconoscimento, debitamente firmato;
  3. Scansione del codice fiscale, debitamente firmato;
  4. Fruitori di tariffa agevolata: autocertificazione relativa all’appartenenza alle categorie indicate nel box costi e borse di studio.
  5. I cittadini di paesi dell’Unione Europea dovranno allegare copia Carta identità europea e/o del passaporto.
  6. I cittadini extraeuropei dovranno allegare copia del permesso di soggiorno oppure copia dell’appuntamento alla Questura per richiedere il permesso di soggiorno; copia del passaporto e del visto.

NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

Iscrizione

  • Accedere a  Mi@Lumsa con nome utente e password ottenuti al termine della registrazione on-line dei dati anagrafici;
  • Nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Immatricolazione -> Immatricolazione ai corsi ad accesso libero e inserire tutte le informazioni e i documenti richiesti dalla procedura.

Al termine di questa procedura, alla conferma di tutti i dati inseriti, il sistema informatico elabora i seguenti documenti:

1. Bollettino relativo alla tassa da pagare contestualmente all’iscrizione;
2. Domanda di iscrizione.

Per procedere all’effettiva iscrizione lo studente dovrà:

a) Effettuare il versamento della tassa da pagare contestualmente all’iscrizione tramite PagoPA direttamente on-line oppure stampando il bollettino generato in automatico dalla procedura di iscrizione on-line;
b) Stampare la domanda di iscrizione, verificare i dati in essa riportati e firmarla in ogni sua parte;
c) Scansionare la domanda di iscrizione, la ricevuta di pagamento e gli eventuali allegati richiesti.

NB: I documenti scansionati dovranno essere inseriti in formato.pdf.
Non sono ammessi altri formati né documenti fotografati

d) Cliccare su Conferma o prosegui.
e) Accedere a  Mi@Lumsa, nel menu in alto a destra cliccare su Area Registrato -> Allegati carriera e inserire i documenti scansionati di cui sopra.

I fruitori di borsa di studio e i beneficiari di pagamenti effettuati da terzi a loro favore dovranno contattare l’ufficio scrivendo a c.pace@lumsa.it per avere indicazioni sulle modalità d’iscrizione.

LUMSA potrà in ogni caso richiedere documentazione aggiuntiva.

 

Informazioni
Informazioni didattiche: adriano.cavina@peilex.com

 

Informazioni amministrative
Segreteria LUMSA Master School

Sede: 
Roma/on-line
Ufficio Destinatario ADV: 
neuralya.adv@gmail.com
Obiettivo del master titolo accordion: 
Presentazione del corso e requisiti di ammissione
Prezzo: 
4016
Udm durata: 
mesi
Qta durata: 
12
Anno corso: 
2025
Sede corso: